Come rivestire il pavimento di un camper

* Caratteristiche tecniche
Le vacanze estive sono ancora lontane, ma le occasioni per fare una gita fuori porta o un fine settimana sulla neve non mancano. Se poi si dispone di un camper, si parte, comincia l’avventura! Con amici o insieme alla famiglia, anche una breve gita acquista un sapore speciale.
Peccato però, alcuni problemi pratici rischiano sempre di rovinare la permanenza nei locali più o meno angusti del camper. Può accadere se si sosta in una zona dove ci sono basse temperature, oppure se tra gli occupanti ci sono bambini o persone allergiche alla polvere.
Nel primo caso, la colpa è del pavimento poco isolante del camper, che lascia passare l’aria fredda e trasforma l’abitacolo, specie nelle ore notturne, in un “simil frigo”.
Anche nel secondo caso la colpa è del pavimento, che se rivestito con moquette vecchia, è ormai diventato, purtroppo, un ricettacolo di polvere e di acari annidati nei punti più nascosti.
Il solo aspirapolvere non basta, bisogna passare alle misure drastiche, meglio cambiare il pavimento del camper!

* Dettagli del prodotto
Cominciare a preventivare spese inattese ed esose?
Certo che no! Con il fai da te si risparmia, si fa bella figura e si rinnova il camper.
Ecco una semplice guida sulle tecniche e i materiali da usare.
Serve un po’ di pazienza e buona manualità, dopodiché bisogna scegliere il materiale con cui rivestire il pavimento. Se il problema è l’allergia alla polvere, è saggio optare per il PVC o linoleum, che tra l’altro è anche semplice da applicare.
Un buon metodo è quello di ricavare le misure del pavimento del camper, stendendoci sopra grossi fogli di carta da pacchi, al fine di ottenere una sagoma il più possibile esatta. Servirà per ritagliare con precisione il nuovo pavimento da grossi pezzi di PVC del colore desiderato, acquistati da un rivenditore di accessori. Alla fine basterà poggiarle sul vecchio pavimento del camper, facendo ben aderire i bordi e fissandoli con del mastice o del nastro biadesivo.
Al posto di questo materiale, si può usare del parquet in laminato, il risultato finale è più suggestivo, ma crea difficoltà nell’applicazione, poiché viene venduto a listoni che bisogna poi assemblare con precisione.
Si può sempre sostituire la vecchia moquette con una nuova, comprando un grosso panno di questo materiale, seguendo poi i passi sopra descritti. Purtroppo il problema dell’allergia si può sempre ripresentare.

Per risolvere il problema del freddo, bisogna creare un semplice e ottimale isolamento.
Prima di applicare il rivestimento di PVC, come indicato sopra, bisogna stendere uno strato di sottili fogli di sughero, ricavando una sagoma di poco più stretta di quella che andrà poi in superficie. Fissare tutto ai lati con del nastro biadesivo. Il pavimento del camper sarà a prova di camminata a piedi nudi!

* Esperienze personali
Ho aiutato un amico a rivestire il pavimento del suo camper, c’è voluta un po’ di pazienza ma il risultato è stato ok!

* Prezzo
Rivestire il pavimento di un camper con il PVC costa poco, il parquet in laminato è più costoso.

* Svantaggi
Ci vuole pazienza e fatica per rivestire il pavimento di un camper.

* Vantaggi
Avere il pavimento del camper come nuovo!

pavimento camper

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>