Non riuscite mai a completare un puzzle? Ecco come fare…

Vi trovate a casa scatole e scatole di puzzle, residuati bellici di compleanni, Natali e festività varie? Vi capita di guardarle con occhio interrogativo, divisi fra l’angoscia di comporre l’ immagine e il desiderio di vedere appesi alle pareti della vostra casa i puzzle con le immagini che preferite ?

 

Come fare un puzzle

Fare un puzzle non e’ poi cosi’ difficile e lungo come si pensa. Per prima cosa prendetevi tutto il tempo necessario e osservate con attenzione l’immagine che dovrete comporre. Guardatela il più a lungo possibile: anche se incosciamente, tutto questo vi verrà utile in seguito perchè prenderete in mano solo i pezzi che vi aiuteranno a completare una determinata parte.
Successivamente cercate tutti i pezzi che compongono la cornice e costruitela (per chi non lo sapesse i pezzi che fanno parte della cornice sono quelli che hanno un lato liscio). A questo punto c’e’ chi dalla cornice incastra i pezzi man mano avvicinandosi al centro della raffigurazione e chi divide l’ immagine in sezioni più piccole che in seguito raccorderà fra loro. Qualora doveste scegliere quest’ ultimo metodo potete raggruppare i singoli pezzi o per colore ( ad esempio, tutti i pezzi rossi, tutti i pezzi blu, ecc ecc ) o per “parti della raffigurazione” ( ad esempio tutte le parti della fontana, tutte le parti del castello +, tutte le parti del cane ) .

Naturalmente state sempre attenti a non perdere nemmeno un singolo tassello, altrimenti tutti i vostri sforzi saranno stati inutili .
Ricordate anche che fare un puzzle può essere un’ attività rilassante, da svolgere alla fine della giornata prima di andare a letto, un modo per allontanare dalla mentre i brutti pensieri e lo stress accumulato .
Potreste mettervi comodi sulla vostra sedia, un bicchiere di latte caldo sul tavolo e dedicare trenta minuti a completare quest’opera .
E non è un hobby per vecchi solitari ! Perchè non coinvolgere il / la vostro / a compagno / a e dividere questi momenti insieme? Oppure perchè non coinvolgete i vostri figli invece di lasciarli davanti al televisore ? Un puzzle e’ un’attività costruittiva e sana.

Una volta finito, il vostro puzzle può diventare parte integrante del vostro arredamento: basterà metterlo dentro una cornice di plexiglass e appenderlo dove meglio si addice .

riuscite-mai-completare-puzzle-ecco-fare

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>