Come risparmiare sulle spese di Laurea

Le spese di laurea a volte diventano davvero pesanti da sostenere in quanto vi sono delle incombenze da seguire che possono portare il prezzo ad aumentare.
I costi possono essere divisi in tre settori di cui uno eventuale.
Il primo settore riguarda la parte burocratica e quindi il pagamento all’ università delle spese che comprendono bolli e tasse che non hanno una destinazione specifica, ma devono essere versate, l’ ammontare dipende dall’ ateneo di riferimento, io pagai circa 70 euro, ma non si possono evitare perché nel caso in cui manchi il pagamento, non sarà possibile accedere alla seduta di laurea. Il secondo costo riguarda la stampa della tesi. Deve essere detto che occorre stampare almeno tre copie, di cui una deve essere depositata in facoltà, una deve essere consegnata al docente e un’ altra copia è per lo studente. I costi dipendono dal numero di pagine stampate, dalla copertina utilizzata e dal tipo di scrittura, aumenta ad esempio nel caso in cui siano presenti nel volume schede colorate. Solitamente nei pressi delle varie facoltà, ci sono delle tipografie che offrono nei periodi in cui sono concentrate le sedute di laurea degli sconti, ad esempio, nel mio caso la prima copia aveva un prezzo, ma la seconda e la terza un prezzo ridotto, per questo motivo consiglio per risparmiare di controllare bene dall’inizio quante copie si vogliono stampare, oltre le tre obbligatorie, in questo modo si risparmia. Nel mio caso la tesi era abbastanza consistente e le tre copie sono costate novanta euro utilizzando però la copertina in finta pelle ( offre il vantaggio di rispettare gli animali), scrittura dorata sulla copertina e sul dorso. Non ho utilizzato altri decori perché non mi piacevano e quindi il prezzo è rimasto basso. Conosco persone che hanno utilizzato colate di oro per la scrittura, ma alla fine è solo uno spreco perchè le tesi in facoltà finiscono in mucchi polverosi nei depositi abbandonati. Un altro modo per risparmiare è stato applicato da alcune facoltà prevedendo la consegna della copia in formato digitale, in questo modo il costo riguarda il cd rom che fa da supporto, ma è davvero basso, restano le altre due copie. Si potrebbe evitare anche la copia dello studente, però averne una copia è sempre una soddisfazione, inoltre, nel caso fosse richiesta una copia ad un colloquio, vi sarebbe il vantaggio di averne già una pronta piuttosto che andare a stampare la stessa, inoltre, è possibile in seduta di laurea portare una copia e dubito sia apprezzato chi porta una copia non relegata. La terza spesa riguarda la festa eventuale, ma in questo caso si può risparmiare cercando di limitarsi con gli inviti e scegliendo eventuali bomboniere molto economiche, nel mio caso ho preso delle bomboniere del mercato equo solidale e il costo finale è stato di circa tre euro, quindi davvero basso. Per le foto si può risparmiare usando qualche amico che ha buona dimestichezza con le foto.

laurea

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>