Come risparmiare dal parrucchiere

Per essere belle lo sappiamo tutte, bisogna spendere! Però a volte si possono usare dei piccoli accorgimenti per cercare di risparmiare qualche euro.
Uno dei segreti di bellezza di ogni donna è sicuramente la cura dei capelli e per avere una bella chioma è necessario andare dal parrucchiere almeno una volta al mese.
Calcolando i prezzi medi di un negozio di parrucchiere alla fine della seduta avremmo speso circa 15 euro per lo shampoo specifico, 10 euro per l’applicazione della crema balsamo e 10 euro per l’asciugatura e la piega.
Il totale ammonta a 35 euro solo per shampoo e piega, ma spesso è necessario anche un taglio, meglio se all’ultima moda, e una tinta, per nascondere il più possibile la ricrescita dei tanto odiati capelli bianchi!
Il costo di un taglio si aggira intorno ai 30 euro, mentre il costo di una tinta intorno ai 40 euro.
Facendo due conti è facile intuire che la cura dei nostri capelli sta diventando davvero dispendiosa quindi ecco di seguito qualche consiglio per cercare di risparmiare.
Innanzitutto è sempre consigliato recarsi dal parrucchiere durante i giorni in mezzo alla settimana lavorativa perchè spesso i negozianti, avendo in questi giorni poco lavoro, offrono gli stessi servizi ad un minor prezzo.
Nella mia città per esempio è facile trovare la scritta sulle vetrine dei negozi in cui si pubblicizza “taglio e piega a soli 9 euro solo il mercoledì”.
Questo è già un buon modo di risparmiare, ma si può fare di più.
In alcuni negozi è possibile farsi consegnare una tessera che verrà timbrata ogni volta che si esegue un trattamento e dopo aver accumulato 10 timbri si ha diritto ad un trattamento omaggio.
In questo modo i parrucchieri fidelizzano il cliente e quest’ultimo riesce a risparmiare rivolgendosi sempre allo stesso negoziante.
Un altro modo di risparmiare nella cura dei capelli è quello di rivolgersi a negozianti che offrono da subito prezzi bassissimi.
In questo caso però bisogna fare molta attenzione alla qualità dei prodotti che vengono utilizzati perchè si rischia di risparmiare inizialmente, ma di dover poi spendere il doppio per cercare di rimediare ad un taglio eseguito male o ad un colore troppo vivace.
Il mio consiglio personale è quello di girare più parrucchieri della propria città per rendersi innanzitutto conto della qualità del servizio e poi, tenendo conto di questo, valutare in base alle proprie esigenze.
A volte alcuni parrucchieri hanno prezzi minori per le tinte e maggiori per i tagli mentre altri hanno prezzi esattamente opposti.
E’ bene quindi ragionare su quante volte durante l’anno necessitiamo di taglio o colore e scegliere il parrucchiere che ha, per quel particolare servizio, il prezzo più basso.
Ovviamente per risparmiare dal parrucchiere c’è un metodo ancora più efficace ovvero prendere confidenza con la persona che abitualmente ci serve in negozio e chiedergli di venire ad eseguire il lavoro a casa nostra, magari effettuandoci uno sconto sul totale perchè i prodotti li mettiamo a disposizione noi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>