Come risolvere i problemi intestinali

I problemi intestinali possono diventare un vero e proprio condizionamento per la nostra giornata, infatti, possono causare nervosismo ed irritabilità oltre all’inevitabile senso di malessere fisico. Ecco perchè è importante adottare una serie di comportamenti utili a risolvere i problemi intestinali che vi permetteranno di evitare di ricorrere ai lassativi.
Sia che voi soffriate abitualmente di stipsi, che piuttosto dobbiate attribuirne la causa ad un fattore occasionale come ad esempio il cambio di stagione o un periodo fuori dalla propria casa quindi sottoposto a ritmi diversi dal solito, ci sono alcuni consigli che vi aiuteranno a stare meglio:
– Bere molta acqua; i liquidi svolgono un ruolo fondamentale nel corretto funzionamento della funzioni intestinali. Si dovrebbe bere circa due litri di acqua al giorno, anche se di norma la maggior parte delle persone che soffrono di questo problema non arriva a berne nemmeno la metà. Evitate di assumere grandi quantità di the, infatti questa bevanda è ricca di tannino, una sostanza che ha proprietà astringenti.
– Mangiare verdure e cereali integrali in grande quantità; imparate a preparare degli ottimi minestroni con questi alimenti seguendo sfiziose ricette che troverete facimente su internet e integrate questi piatti nella vostra dieta. Questi alimenti sono ricchi di fibre insolubili che, una volta nell’intestino, si gonfiano trattenendo l’acqua ed aiutando la regolarità intestinale. Non fate l’errore di mangiare molti alimenti simili e bere poco, otterreste l’effetto opposto a quello desiderato.
– mangiate molta frutta; per risolvere i problemi di stipsi è molto importante che voi aiutiate il vostro corpo a produrre le giuste sostanze che stimolano il corretto funzionamento dell’apparato digerente. La frutta, infatti, aiuta le colonie di batteri presenti all’interno del tubo digerente a produrre delle sostanze che ne stimolano il corretto funzionamento.
Detto questo è importante che voi conosciate anche quegli alimenti che sarebbe meglio evitare se soffrite di problemi intestinali; limoni, riso, nespole, banane, mele, mirtilli, the, nespole…sono solo alcuni tra i peggiori nemici del nostro intestino in caso di stipsi e andranno assunti con moderazione.
Un altro consiglio molto utile da tenere sempre a mente e da adottare più che come un rimedio, proprio come uno stile di vita è quello di praticare un costante esercizio fisico. L’attività fisica, inatti, migliora la peristalsi intestinale migliorando la tonicità del tono muscolare. Al contrario, appunto, la sedentarietà, lo stare seduti a lungo davanti ad una scrivania, provoca un indebolimento dei muscol che costituiscono la parete intestinale, favorendo la stipsi.
Evitate comunque di assumere lassativi se non in casi davvero sporadici, perchè l’assunzione di queste sostante non risolverà in alcun modo i vostri problemi intestinali ma sarà solo un palliativo per un sollievo momentaneo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>