Come riparare le crepe nell’intonaco delle pareti interne

Per riparare le crepe dell’intonaco delle pareti interne è necessario procurarsi dello stucco da parete (o della malta se i danni sono notevoli e la superficie da trattare è molta). Si può usare uno stucco in polvere, il quale va preparato mescolandolo con l’acqua, altrimenti in commercio esistono dei barattoli di stucco già pronto i cui prezzi si aggirano sui 5 € per 250 ml di prodotto (ideali per piccole superfici). Meglio comunque scegliere uno stucco da esterno perché sono più resistenti all’umidità.
Sarà poi molto utile una spatola per l’applicazione dello stesso, che costa 2-3 €.
La prima operazione da compiere è quella di rimuovere bene le parti di intonaco che si stanno sgretolando, usando la spatola o una martellina. Poi bisogna pulire dalla polvere e dallo sporco la superficie trattata, raschiando anche le crepe per togliere l’eventuale materiale depositato.
Dopodiché si può passare all’applicazione dello stucco riempiendo le crepe o le parti rovinate livellandole attentamente con la spatola.
Se le parti da riempire sono molto profonde o ampie meglio effettuare questa operazione in più fasi: applicare in questo caso solo un po’ di prodotto, aspettare che si solidifichi e poi ripetere l’operazione, finché le crepe si sono riempite. In questo modo lo stucco farà maggiore presa e si eviterà di dover rifare il lavoro dopo poco tempo.
Una volta livellata la parete è necessario che lo stucco si asciughi bene (per i tempi attenersi alle istruzioni del prodotto acquistato).
Per un migliore risultato si consiglia di carteggiare eventuali sporgenze di stucco con della carta abrasiva, se necessario usando più grane passando da una più grossa ad una più fine.
Si potrà poi procedere come di consueto all’applicazione del colore (meglio se su tutta la parete per nascondere l’intervento effettuato).
Per l’acquisto di un secchio di colore bianco traspirante da 20 litri si dovrebbero spendere attorno ai 25 € mentre per un rullo ed una rete il prezzo si aggira sui 10 €.
Per l’applicazione del colore bisognerà coprire molto bene pavimento, mobili ed altri oggetti con dei teli o dei giornali, perché è molto difficile che qualche goccia non cada in giro (naturalmente usare abiti da lavoro).
Svantaggi nel compiere questi lavori da soli non ce ne sono, a parte naturalmente la necessità di qualche ora di tempo.
Un vantaggio nel compiere questa riparazione da soli sta nel notevole risparmio di denaro che richiederebbe comunque un operaio per il lavoro anche se si tratta di un’operazione piuttosto semplice. Il risultato ottenuto inoltre, se il lavoro verrà svolto con attenzione, sarà assolutamente identico a quello effettuato da un operaio specializzato.

riparare-le-crepe-nellintonaco-delle-pareti-interne

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>