Come riparare un graffio sulla tua auto

Andiamo a scoprire com’è possibile rimediare a dei piccoli graffi presenti sulla nostra auto. Il primo passo da compiere consiste nel trovare la vernice che si adatti alla vettura. In ogni caso non si tratta di un’operazione difficile, nel senso che nel portabagagli, o in alternativa sul montante della portiera, è situato il codice della vernice. Quindi non dovremo fare altro che recarci nella concessionaria auto e mostrare il codice colore: in tal modo ci verrà consegnato il kit per i ritocchi. Una volta ottenuto il materiale, come bisogna procedere? Iniziamo sgrassando il punto in cui dovremo agire, e puliamo con attenzione. Quindi prendiamo del nastro da carrozziere, e copriamo la carrozzeria che circonda il graffio, senza ovviamente coprire il graffio stesso. Ora non rimane che usare il pennello in dotazione e la vernice che ci è stata data. Spennelliamo il colore, ricordando comunque che il nastro da carrozziere protegge il resto della carrozzeria. Copriamo il graffio completamente, e quindi lasciamo asciugare qualche ora, prima di procedere togliendo il nastro. Andiamo a pulire la parte coinvolta ricorrendo a un detergente. Quindi dobbiamo usare la pasta abrasiva. Aiutandoci con uno straccio o un panno ben pulito, la passiamo sul graffio coperto eseguendo dei movimenti circolari: ciò contribuirà a livellare la vernice insieme con il resto della carrozzeria. A questo punto, completeremo l’opera lucidando con il Polish, e il graffio sarà sparito senza lasciare traccio. Insomma, in caso di piccoli graffi, avremo bisogno della pasta abrasiva che dovrà essere strofinata per eliminare il graffio: se quest’ultimo ha intaccato solo il lucido, scomparirà, perché la carrozzeria viene lucidata di nuovo; invece, se è più profondo, non scomparirà completamente, ma sarà comunque addolcito. Nel caso in cui si abbia a che fare con una vettura bianca, invece, è consigliabile usare una bomboletta, e quindi lucidare. Concludiamo segnalando che quando si parla di pasta abrasiva si fa riferimento alla cera usata anche dai carrozzieri, quindi non lasciamoci spaventare dal nome. In conclusione: se il graffio è solo superficiale, sarà possibile farlo scomparire completamente. Se invece il graffio è più profondo, sarà possibile solo coprirlo con la vernice specifica. E’ importante sottolineare che non bisogna mai utilizzare acetoni direttamente sulla vernice, così come solventi troppo aggressivi e diluenti antinebbia. In caso di difficoltà a reperire materiali, una soluzione di compromesso può essere rappresentata dall’acquaragia, che ha un effetto solvente e non è eccessivamente aggressiva. Inoltre, è in grado di lucidare e pulire. Nel caso in cui non sappiamo come agire e abbiamo paure di fare danni sarà sempre meglio rivolgersi a un carrozziere professionista, per evitare di estendere il problema. Evitiamo, ancora, soluzioni assolutamente casalinghe e senza senso, come applicare dello smalto, acquarelli, trucchi o altri tipi di coloranti che siano diversi da quelli che abbiamo indicato in precedenza. L’unico rimedio è rappresentatato dalla pasta abrasiva e dalla vernice fornita direttamente dal concessionario della nostra auto.

auto

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come rimuovere un graffio dal marmo | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>