Come rimuovere una gomma dai capelli

Può succedere, per colpa di uno scherzo non molto intelligente o semplicemente per un fatto accidentale, di ritrovarsi con una gomma da masticare impigliata e attaccata tenacemente ai capelli. È possibile evitare soluzioni drastiche, come procedere al taglio diretto e senza pietà della ciocca in questione, ricorrendo a questi facili consigli. Non rassegniamoci, dunque, ma diamoci da fare, e soprattutto agiamo il più in fretta possibile. La prima cosa da sapere, infatti, è che la velocità di intervento risulterà indispensabile. Bisogna, insomma, provare a eliminare la gomma da masticare quando è ancora fresco. È bene, dunque, evitare che essa si indurisce, e intervenire prima, in maniera tale da impedirle di penetrare tra i capelli, e tra le fibre del cuoio capelluto. In quel caso eliminarla sarà particolarmente difficile. Tuttavia, è sempre prestare attenzione a non agire con eccessiva foga o frenesia, per non rischiare di peggiorare la situazione e fare sì che il rimedio sia peggiore del danno. Dunque, se la gomma è fresca, possiamo agire senza problemi, facendo solo attenzione e muovendoci con la massima cura. Se invece il chewing gum si è già indurito, vi spieghiamo come bisogna procedere. La chimica ci viene in aiuto in questo caso. Molto meglio dell’acqua, è l’olio che riesce a eliminare la gomma da masticare. Entrando brevemente nel dettaglio, le sostanze gommose che compongono una cicca sono apolari: ciò significa che non possono sciogliersi con l’acqua, che viceversa è polare. Per provare a capire questo fatto, versiamo nello stesso bicchiere acqua e olio. Noteremo che non si mischieranno le due sostanze, ma si formeranno dei globuli separati. Insomma, è lo stesso principio per cui quando ci sporchiamo con del grasso della macchina non riusciamo a pulirci solo con l’acqua ma abbiamo bisogno del sapone, che è appunto apolare. Risulta evidente da questa breve descrizione che per togliere la gomma necessiteremo di una sostanza apolare: potremo ricorrere alla glicerina o all’olio di oliva. Le opzioni sono due: per prima cosa possiamo strofinare direttamente i capelli con l’olio. In alternativa, possiamo realizzare un impacco, lasciandolo in posizione per circa una trentina di minuti. A quel punto, una volta che i capelli sono stati ben unti, sarà possibile togliere la cicca, eventualmente aiutandoci con un pettine. Nel caso in cui l’operazione risulti abbastanza complicata, potremo aiutarci andando a indurire la gomma passandoci sopra un cubetto di ghiaccio. Viceversa, non dobbiamo nella maniera più assoluta provare a riscaldarla con il phon: in quel caso rischieremmo di farla sciogliere e estendersi sul resto dei capelli. Dunque, le soluzioni che abbiamo per rimuovere una gomma dai capelli sono due: l’olio o il ghiaccio. In questo secondo caso, basterà infilare alcuni cubetti di ghiaccio in un sacchettino per conservare gli alimenti, e posizionare l’impacco gelato sulla gomma. Dopo una ventina di minuti, la cicca si sarà indurita a sufficienza, e potrà essere sbriciolata senza problemi. Eventualmente, potremo massaggiare con un po’ di olio per togliere eventuali rimasugli, prima, ovviamente, di procedere a un consistente lavaggio dei capelli sotto la doccia in maniera più che accurata.

cickle

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>