Come rimanere produttivi quando si lavora da casa

Fino a qualche anno addietro, vigeva la convinzione che i lavori “da casa” fossero delle truffe, dei raggiri da parte di falsi datori di lavoro, per accaparrarsi poi tutto il merito dei compiti svolti da persone sprovvedute ed ingenue.
Adesso non è più così, sono in molti infatti a scegliere di lavorare da casa propria per se stessi, o per conto di terze persone.
Ovviamente uno strumento immancabile per le professioni svolte da casa è il Personal Computer.
Web-designer, web-master, web-administrator, sono solamente alcune delle mansioni che si possono svolgere, con l’ausilio di un PC, comodamente da casa propria.
Questa parola, comodamente, non deve però trarre in inganno.
Il lavoro da casa infatti, può inizialmente apparire come un hobby, un piacevole passatempo per mettere da parte un gruzzolo, ma non è così.
Si tratta di un vero e proprio mestiere, una prestazione ben retribuita che comporta l’impiego di impegno e diligenza da parte del lavoratore (che sia in proprio o dipendente).
Con i tempi che corrono, è semplicissimo distrarsi, specialmente trascorrendo molte ore davanti al PC.
Un semplice modo per evitare distrazioni, potrebbe essere quello di non istallare sul proprio computer videogame e “passatempi” vari, i quali condizionerebbero irrimediabilmente il lavoro.
Purtroppo però, esiste una distrazione molto più pressante e preoccupante ai giorni nostri, ovvero Facebook.
Consiglio vivamente a chiunque lavori da casa, di non effettuare mai l’accesso al suddetto social network durante le ore di lavoro.
Connettendosi a Facebook il lavoratore, rischia di perdere irrimediabilmente la cognizione del tempo trascorso tra chat e fan page, ritrovandosi alla fine della giornata indietro con il lavoro da svolgere.
Altro “male” da scongiurare è lo streaming.
Molti infatti, potrebbero lasciarsi andare ad ore ed ore di visione, telefilm, documentari e persino qualche cartone animato per i più nostalgici, attraverso i siti internet più quotati per questa attività.
Assolutamente vietato questo passatempo, perchè si sa, una puntata tira l’altra!
Il computer tuttavia, potrebbe non essere la vostra unica distrazione.
Esiste infatti la possibilità, che alcuni lavoratori, trovandosi in casa, si lascino andare in lunghe e sfrenate conversazioni telefoniche con amici e parenti.
Il consiglio migliore che possiate ricevere, è quello di porvi dei limiti di orario.
Potete tranquillamente imporvi di non impegnarvi in nessuna attività che non sia utile per la vostra professione, per almeno 6 ore, come se vi trovaste in un vero e proprio ufficio.
Il vantaggio è sicuramente quello di non dover badare all’abbigliamento, alla pettinatura e non dover subire i torti di qualche spiacevole collega.
Tuttavia, la mancanza di un’altra figura all’interno del posto di lavoro, potrebbe rendere il lavoratore triste e demotivato, c’è sempre un’altra faccia della medaglia.

lavoro da casa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>