Come richiedere un prestito personale alla banca MPS

Per richiedere un prestito personale, prima di tutto bisogna documentarsi bene su quali prestiti esistono e quali sono i migliori per le nostre esigenze, prima di recarsi in una banca o da una finanziaria. Vari istituti di credito dispongono di diverse misure e formule di prestiti personali, grazie a questi la scelta diventa piu’ facile e possiamo scegliere quello piu’ adatto a noi. Oggi parliamo della Monte dei Paschi di Siena – per comodità verrà abbreviata in MPS.
Se siamo interessati a richiedere un prestito personale presso di loro, è necessario munirsi di alcuni documenti, che in linea di massima sono gli stessi che vengono richiesti anche da altre finanziarie o istituti bancari. Occorre avere: un documento valido (carta d’identità o passaporto) oppure una fotocopia fronte/retro. La copia dell’ultima busta paga per i lavoratori dipendenti o per chi lavora in modo autonomo il modello unico. I pensionati possono presentare una copia del cedolino della pensione o la documentazione ICI dell’anno precedente. Il tesserino del codice fiscale non è indispensabile, poiché lo si puo’ calcolare, ma portandolo si risparmia un po’ di tempo e rende l’operazione leggermente piu’ veloce. Chi possiede una documentazione comprovante “altri redditi mensili” puo’ portarne una fotocopia ai fini di mostrare l’ulteriore reddito che và confluendo con la propria busta paga o mensilità che si percepisce.
Una volta preparati tutti i documenti necessari, è consigliabile iniziare a guardarsi intorno su quali tipi di prestiti personali propone la MPS. Basta recarsi sul sito (www.mps.it) e sotto la voce “Famiglie / Finanzia i tuoi desideri” si ha già una presentazione dei prestiti che vengono offerti. Il prestito classico è denominato “Tuttofare”, ma ne troviamo anche tanti altri, e si possono richiedere da un minimo di 1.500 Euro ad un massimo di 30.000 Euro, scegliendo la durata di rimborso che invece è compresa tra i 12 ai 72 mesi. Vi sono vari vantaggi scegliendo un prestito MPS, infatti è possibile personalizzare sia la rata mensile che direttamente la durata del finanziamento durante tutto il corso del finanziamento; iniziare il risarcimento del finanziamento erogato solo 2 mesi dopo averlo ricevuto; si ha la possibilità di saltare una rata mensile, magari perché coincide col pagamento delle tasse o col bollo auto, pagandola a fine finanziamento senza pagare penali e molto altro ancora, come per esempio estinguere in anticipo l’intero prestito. Inoltre è consigliabile informarsi anche sulle coperture assicurative che si possono abbinare ai vari finanziamenti MPS che coprono ed assicurano tranquillità durante fasi della vita che possono verificarsi (p.e. perdita del reddito).
Per richiedere un prestito basta recarsi nella filiale MPS piu’ vicina, che si trovano su tutto il territorio nazionale.
La MPS offre tra l’altro un servizio telefonico tramite numero verde attivo dal lunedi’ al sabato,dalle 8:00 alle 20:00, cosi’ tutti i dubbi possono essere confrontati gratuitamente con l’assistenza clienti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>