Come registrare le conversazioni dei telefoni cellulari

Negli ultimi anni si è discusso parecchio sulla privacy e di come tutelarsi da eventuali minacce. La registrazione di chiamate telefoniche e, peggio ancora, le intercettazioni, sono un grave reato contro la privacy dei soggetti interessati.
Sono nate sempre in questi ultimi anni molte agenzie investigative che vendono prodotti spia (come cellulari modificati, micro videocamere inserite in oggetti comuni, cimici, microfoni nascosti e altro).
Se però occorre registrare una chiamata al fine di prendere appunti oppure come promemoria, ci sono alcuni metodi che ci permettono di farlo facilmente.
Naturalmente spiare o registrare conversazioni senza il consenso di tutte le persone coinvolte è reato. Quindi prima di una registrazione , bisogna avere il consenso da entrambe le parti, per rendere tale registrazione non è illegale. Secondo la legge per fare ciò bisogna avvertire la persona chiamata che la telefonata sta per essere registrata: il destinatario quindi chiuderà la chiamata se non è consenziente, viceversa accetterà. In sede legale una chiamata “autorizzata” in questo modo avrebbe poco valore.

Quali sono i dispositivi in grado di registrare una chiamata?
Se avete un cellulare di qualche anno fa, è difficile che abbiate integrata una simile funzione. Tra l’altro molto spesso questa funzione è limitata a solo 1 minuto di registrazione. Potete però sempre attivare il vivavoce e registrare tramite un normale registratore la conversazione. Questo metodo molto antiquato è sconsigliato perchè la qualità audio risulta scarsa, quindi utilizzatela se non avete alternativa.
Se il vostro cellulare ha un sistema operativo come quello Symbian, non è difficile reperire su Internet qualche programmino gratuito di registrazione chiamata.
Call Recorder, ad esempio, è un ottimo programma per Nokia e sistemi operativi Symbian in generale, Apple e palmari. Può registrare anche chiamate Skype. Ecco come usarlo:

– Dopo averlo scaricato, installatelo nel cellulare;
– Aprire le impostazioni per cambiare il nome del file output, la cartella di destinazione, la durata massima e se attivare il programma automaticamente ad ogni chiamata o manualmente;

Consiglio questo programmino perchè registra in alta qualità ed è ottimo per registrare le chiamate sempre al fine di prendere appunti (non per spiare).

Come già detto questo è un ottimo metodo per chi ha un cellulare di qualche annetto. Tuttavia ora i nuovi cellulari hanno già integrata questa funzione. Può darsi che vi è un limite alla registrazione, e l’unico modo per aggirarlo è quello di scaricarsi un programma call-recording come quello sopracitato.
Il software già integrato, che può essere impostato in suoi pochissimi punti, è attivabile di solito manualmente e avverte l’utente chiamato con tre segnali acustici (bip bip bip) che sta avvenendo una registrazione. Ovviamente non tutti sanno il significato di quei “bip” quindi state attenti!
Un’altra alternativa invece è proprio quella dei cellulari spia, ossia dei comuni cellulari delle più note marche, contenenti un software nascosto che esegue numerose operazioni di controllo come anche quella di registratore chiamata.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>