Registrare audio sul computer: come fare?

Registrare audio sul computer è più semplice di quello che si possa pensare.

 

Come registrare audio sul pc

Ovviamente, le diverse tecniche e i diversi strumenti necessari varieranno a seconda del livello di qualità  che si vuole ottenere e di cosa si vuole fare una volta che l’audio è stato registrato e salvato sul proprio computer in un apposito file. Ad esempio, vorrei poter registrare semplicemente la mia voce per inserirla in un commento sonoro ad un filmato in precedenza creato. Oppure potrei aver bisogno di registrarmi mentre mi diletto a suonare la mia chitarra elettrica, per creare poi un Compact Disk da inviare ad un mio potenziale produttore musicale.

Se voglio registrare la mia voce posso utilizzare un microfono esterno, oppure utilizzare una webcam dotata di microfono, oppure, nel caso utilizzi un notebook, usare il microfono incorporato normalmente presente.
Nel caso si utilizzi un microfono esterno esso va collegato all’ingresso “MIC” del nostro computer, un ingresso convenzionalmente riconoscibile dal colore rosa. Nel caso si voglia registrare. invece, da una fonte esterna come la nostra chitarra, invece, si può collegarla all’ingresso “LINE IN” solitamente di colore blu. Fate attenzione a non collegare la chitarra (o altra fonte esterna) all’ingresso “MIC” perchè questo amplifica il segnale in ingresso molto più che l’ingresso “LINE IN” ! Nulla vieta, infine, di poter registrare contemporaneamente la propria voce attraverso un microfono e la propria chitarra attraverso ll preposto ingresso.
Per l’ingresso “LINE IN” è necessario un cavetto che colleghi l’uscita della sorgente con l’ingresso del computer. Solitamente si può usare un cavo tipo jack per le cuffie machio – maschio.

Per la registrazione del segnale in ingresso si deve usare un software, detto di acquisizione e/o editing, che consentirà poi di salvare la traccia audio in un file nonché di manipolare (editare) il file registrato in diversi modi. Questo software può essere già presente nel pacchetto di programmi che i vari sistemi operativi offrono all’utente, oppure, può essere acquistato o reperito gratuitamente in Internet. Il tipo di software, la sua complessità d’uso e l’eventuale costo saranno determinati dalle maggiori o minori possibilità di manipolare il file sonoro acquisito (aggiungere degli effetti etc.) nonché dalla possibilità di poterlo esportare in diversi formati.
Normalmente la traccia sonora in ingresso viene registrata in un formato di file noto come wave, estensione del file .wav, oppure nel formato suono “grezzo”, estensione .raw. A partire da questi formati, attraverso il software, si può codificare ed esportare la traccia audio in un formato più adatto ai nostri scopi, come ad esempio il noto formato mp3. Quindi, che si tratti di registrare sul nostro computer il nostro nipotino cantare o la nostra performance musicale alla chitarra, basta veramente poco per ottenere buoni risultati!

registrare-audio-sul-computer-fare

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>