Come recuperare file cancellati dal cestino

Durante l’utilizzo dei computer accade a volte di eliminare per errore un documento importante o di eliminare un documento pensando che non serva più e invece dopo qualche tempo deve nuovamente essere utilizzato.

Cancellare un documento è estremamente semplice e non richiede più di due passaggi: capita quindi che magari sopra pensiero vengano eliminati dei file importanti; cliccando sul tasto destro del mouse e scegliendo la voce “elimina” ci viene infatti chiesta conferma di voler spostare il file nel cestino: a questo punto basta scegliere “sì” anzichè “no” e il file verrà definitivamente spostato nel cestino. La voce elimina nel menù a tendina è molto vicina alla voce “rinomina” e spesso accade che si sbagli a cliccare, eliminando un documento semplicemente da rinominare.

In tutti questi casi l’eliminazione non è comunque definitiva ed è possibile recuperare il file direttamente dal cestino con pochi semplici passi.

Per prima cosa bisogna aprire la cartella di riferimento del cestino e, tra i file visualizzati, scegliere quello di nostro interesse precedentemente eliminato.

Andiamo con la freccetta del mouse sopra all’icona del file e clicchiamo con il tasto destro del mouse.
Si aprirà un menu a tendina con le seguenti voci:

-ripristina
-taglia
-elimina
-proprietà

Scegliendo la voce “ripristina” il file viene immediatamente riportato nella sua posizione originaria.

Una via con più passaggi che porta sempre al ripristino del file si ha passando per la voce “proprietà” del menu a tendina, da cui si aprirà una finestra di riferimento con le caratteristiche del file: tipo, origine, dimensioni, data di creazione e data eliminazione. In basso a destra troviamo il pulsante “ripristina”: cliccando qui il file verrà riportato nella posizione originaria. Questo passaggio è più completo rispetto al precedente in quanto ci permette di visualizzare la cartella di provenienza del file in caso ce lo fossimo dimenticato e di ritrovarlo senza cercare in tutte le cartelle del computer.

Un altro modo estremamente semplice per ripristinare un file è seguire li stessi passi della situazione precedente, scegliendo però dal menu a tendina la voce “taglia”. Ora andiamo a scegliere la cartella dove vogliamo ripristinare il file, apriamola e sempre con il tasto destro del mouse clicchiamo “incolla”.
Anche questo terzo procedimento è utilizzato soprattutto quando ci si ricorda di aver eliminato un file ma non da quale cartella: in questo modo possiamo ripristinarlo direttamente nella cartella di nostro interesse senza doverlo andare a cercare.

Attenzione quando però si lavora sui server: il documento eliminato non verrà rimosso e posizionato nel vostro cestino bensì su quello del server, quindi non cercatelo con insistenza nel vostro: non lo troverete!

Una situazione di irrecuperabilità di un file si ha invece quando il file è troppo grande anche per il cestino (ad esempio una cartella contenente filmati molto pesanti) ed allora l’eliminazione non passerà per il cestino ma sarà direttamente definitiva: in questo caso dopo averci chiesto la conferma dell’eliminazione, verremo informati del fatto che date le dimensioni, il file verrà eliminato definitivamente.

Attenzione quindi, recuperare è facile ma non sempre si può!

recuperare file

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>