Come realizzare palline di Natale con il decoupage tridimensionale

Cosa occorre:

- palline in vetro trasparente,

- pasta da modellare di tipo soft,

- tovaglioli di carta,

- colla per tovaglioli,

- pennelli, acquarelli o tempere,

- una spatolina con la punta arrotondata, mattarello, forbici e taglierino.
Se li avete a disposizione sono perfetti il mattarello e la spatolina presenti nel secchiello di pasta per modellare dei bambini.
Anche se normalmente per il decoupage vengono utilizzate figure su carta comune, in questo caso sceglieremo solo tovaglioli, poiché è più semplice lavorarli senza che lascino antiestetiche pieghette.
Per questa particolare tecnica è necessario ritagliare più copie delle immagini che vogliamo realizzare.
1 Procediamo quindi stendendo una piccola parte della pasta per modellare con il mattarello, che ci permetterà di ottenere uno strato sottile pochi millimetri.
Attenzione perché la pasta asciuga all’aria e quindi non lasciate il panetto aperto, richiudetelo bene dopo l’utilizzo.
2 Prendiamo la colla e passiamola sulla zona dove vogliamo inserire il soggetto ritagliato, incolliamo una prima figura.
3 Attendiamo che la carta asciughi bene, quindi applichiamo lo strato di pasta per modellare, che dovrà essere all’incirca delle dimensioni della nostra figura, lavorando delicatamente con il taglierino asportiamo le parti in eccesso, mantenendo la copertura della pasta solo sull’area del disegno.
4 Con le dita premiamo leggermente lungo tutto il bordo, in modo che il rilievo si colleghi dolcemente con la pallina.
5 Stendiamo un leggero strato di colla per decoupage sulla pasta, incolliamo ora sulla pasta ancora fresca, l’altra immagine che abbiamo in precedenza ritagliato, facendo aderire bene i bordi ed eventualmente premendoli delicatamente per uniformarli.
6 Senza schiacciare troppo, per non rompere il tovagliolino, utilizziamo la punta arrotondata della spatolina per premere verso l’interno alcuni particolari del disegno scelto.
7 Adesso attendiamo circa 24 ore, affinché la pasta e la figura applicata asciughino, quindi con il pennellino, stendiamo lungo il bordo della figura un colore che riprenda i colori dell’immagine in 3d, per non far vedere il bordino bianco della pasta e migliorare l’effetto. Lasciamo asciugare.                                                                                 8 Nelle immagini natalizie regala un ottimo effetto l’utilizzo della porporina. Possiamo passare rapidamente la colla con un pennello sulla parte sfumata, quindi applichiamo la porporina.                                                                9 Proteggiamo ora il lavoro con una vernice protettiva.

In base ai vostri gusti, potete applicare degli sfondi, prima di inserire gli elementi in 3d.
Per farlo, ritagliate lo sfondo, sempre da un tovagliolo, perché seguirà meglio la concavità della pallina, passate la colla sulla pallina, stando molto attenti ai bordi, che dovranno aderire bene, lasciate asciugare, quindi passate la vernice protettiva, assicuratevi che il tutto sia ben asciutto prima di inserire gli elementi in 3d, in modo che la successiva lavorazione non rovini in vostro sfondo.
Per abbellire ulteriormente le palline potrete aggiungere nelle posizioni che riterrete più opportune, altri elementi utilizzando della colla a caldo, come ad esempio perline, palline per un albero di natale, piccole piume per le ali di un cherubino, finto muschio per la capanna e così via.

decoupage

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Dove visitare i migliori mercatini di Natale nelle città italiane | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>