Come rassodare i glutei

E’ in arrivo la bella stagione e con essa il caldo e le giornate assolate che già ci fan prefigurare nella nostra mente di dover alleggerire il nostro guardaroba ed ancor più di dare nuovo sprint al nostro corpo, appesantito dalla vita sedentaria e dalle abbuffate dei lunghi mesi invernali.
E già ci si comincia a prendere visione del proprio corpo, delle cosce, dei glutei e del ventre per capire se è il caso di intervenire in tempo con qualche esercizio ginnico per risollevare i nostri muscoli.
Eh si! Avere dei glutei rassodati ed un fondo schiena alto e sodo è oramai l’ossessione di tutti, e lo diventa ancora di più proprio quando si comincerà a denudarsi per sfoggiarlo con il costume da bagno.
Nel caso in cui vi vediate con il lato B flaccido, caratteristica principale di chi passa ore e ore seduta in ufficio a lavorare, vi consiglio degli esercizi semplici e specifici che consentono di tonificarlo e rassodarlo.
Oltre che eseguire questi esercizi per tonificare i muscoli però ci si deve prima preoccupare se non sarebbe il caso di eliminare il grasso qui presente, seguendo una corretta dieta alimentare povera di grassi e facendo del movimento. Possono andare bene anche le lunghe camminate ad andatura sostenuta (basta una mezz’ora al giorno) o salire e scendere le scale di casa. L’importante è muoversi!
Se poi non si ha il tempo di recarsi in palestra, ecco per voi un paio di esercizi semplici da eseguire in casa.
Procuratevi quindi un tappetino e cominciamo!
Uno di questi consiste nel mettersi supini a terra con le braccia stese lungo i fianchi. Le mani vanno rivolte verso l’alto. A questo punto bisognerà alzare una gamba perpendicolarmente al corpo e spingerla verso l’alto accompagnandola con il sollevamento del gluteo.
Bisognerà fare attenzione nel frattempo a non inarcare la schiena e la zona lombare. A questo punto bisognerà scendere dolcemente per poi risalire una seconda volta. Mentre fate l’esercizio fate attenzione a mantenere gli addominali contratti. Eseguire almeno tre serie da 15 ripetizioni, e per ciascuna gamba.
Un altro esercizio semplice consiste nel mettersi a carponi e con lo sguardo in avanti, sollevare la gamba all’indietro e tenderla il più in alto possibile e ridiscenderla. Anche in questo caso possono andare bene tre serie da 15 esercizi, e per ciascuna gamba.
Una variante a questo esercizio consiste nello stendere l’arto inferiore all’indietro in orizzontale e piegare con il piede a martello la gamba come se ci si volesse dare un calcio nel sedere. Anche qui occorrerà ripetere l’esercizio più volte non dimenticandosi di eseguirlo anche con l’altra gamba.
Come potete vedere gli esercizi sono semplici da eseguire e non necessitano di una guida particolare, il consiglio che magari posso darvi è quello di trovare un compagno/a per non eseguirli da soli. Sarà molto più divertente e stimolante e non avrete scuse per rimandarli o, peggio ancora, non fare nulla. Infatti perché questi risultino efficaci bisognerebbe eseguirli tutti i giorni e per almeno 15 minuti, solo così facendo si potranno raggiungere i risultati sperati.

rassodamento

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come esercitare i propri glutei | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>