Come raggiungere e cosa vedere a Favignana

Favignana è la più grande isola appartenente all’Arcipelago delle Egadi, e rappresenta un vero e proprio piccolo paradiso terrestre che aspetta solo di essere visitato e scoperto. In questa guida andremo ad approfondire alcuni suoi aspetti e parleremo dei suoi luoghi più belli, più qualche consiglio pratico per delle vacanze indimenticabili.

Favignana non è solo la più grande delle isole, ma anche la più attrezzata e ricettiva, ed è
raggiungibile dai porti di Trapani (venti minuti in aliscafo), Marsala e anche Napoli (con un viaggio di circa sei ore con l’Ustica Lines) mediante traghetti ed aliscafi.

Distante poco più di nove miglia dalle coste di Trapani, l’isola è grande quasi venti kmq, lunga 9 e larga 4 km. Dall’alto è possibile notare quanto l’isola assomigli a una farfalla, essa presenta infatti un colle (colle di Santa Caterina) che la separa in due ‘ali spiegate’.

Ha un nome che ha origini medievali, ‘Favignana’ infatti deriva dal ‘Favonio’, un vento proveniente da ovest.

Di certo saprete che ciò per cui Favignana si distingue principalmente, è il meraviglioso mare cristallino ancora incontaminato, limpido e dalle sfumature mozzafiato, che bagna dalle piccole alle grandi spiagge trascinando con le sue correnti il corallo, che tinge il fondale di un leggero rosello.

Che scegliate quindi di prenotare un hotel, una casa vacanza o un appartamento, la cosa più importante è riuscire a visitare e godersi il più possibile le numerose attrazioni naturali e paesaggistiche di Favignana: di conseguenza riteniamo un buon consiglio non limitarsi alle zone circostanti il proprio hotel o abitazione in affitto, ma bensì girare in scooter o bicicletta, in modo da scoprire luoghi difficilmente raggiungibili tramite mezzi come autobus o macchina.

Che amiate il fascino delle spiagge coralline o preferiate zone balneari rocciose, magari per fare dei tuffi o andare ad esplorare interessanti grotte con la barca, Favignana ha ciò che fa per voi: grazie alla sua conformazione geomorfologica l’isola presenta infatti infinite varietà di spiagge e grotte, adatte a qualsiasi tipo di attività escursionistica o sport. Anche gli amanti del sub acquatico non rimarranno delusi dal pittoresco fondale di Favignana, popolato da interessanti animaletti marini e simpatici pesci.

Le spiagge più note e popolari sono Cala Azzurra, Lido Burrone, i Calamoni: grandi e piccole distese di sabbia dorata e finissima che fanno da cornice a un mare spettacolare, dalle quali anche osservare un semplice tramonto può rivelarsi una magica esperienza.

Non mancano anche spiaggette di ciottoli e sabbia: esse si trovano soprattutto nelle zone del Preveto, Punta Lunga, dei Faraglioni e Punta Sottile. Chi ama tuffarsi non può non visitare Cala Rossa (che tra l’altro presenta insenature caratteristiche ottime per fare snorkeling), Grotta Perciata, il Cavallo, Punta Fanfalo. Infine le imperdibili Grotte, da visitare in barca per escursioni sorprendenti e decisamente uniche: Grotta dei Sospiri è una delle più visitate e rinomate dell’isola.

Per concludere, non potrete dire di aver visto la Sicilia senza aver prima visitato Favignana: la sua sconfinata bellezza conquista da generazioni il cuore dei turisti provenienti da ogni parte del mondo, e conquisterà immancabilmente anche voi.

favignana

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>