Quali sono i migliori antivirus gratuiti?

Le insidie sul web sono davvero dietro l’angolo, per cui è di fondamentale importanza dotarsi di un buon antivirus che ci consenta di navigare su internet in piena sicurezza.
In circolazione ci sono tante alternative gratuite, perciò dobbiamo scegliere con oculatezza l’antivirus che fa al caso nostro: esistono diversi parametri di giudizio, a cominciare dalla capacità di trovare il virus prima che possa compiere danni all’interno del PC, dall’uso di memoria RAM, dall’interfaccia grafica offerta all’utente, dal tempo impiegato per effettuare la scansione di tutto il sistema, e così via.
A oggi, i programmi antivirus più utilizzati dalla maggior parte degli utenti sono i seguenti:

AVIRA
Protegge efficacemente il sistema da tutti o quasi i virus in entrata: qualche volta è capitato che il programma segnalasse dei falsi positivi, ma la cosa non dovrebbe costituire un problema serio se l’utente è in grado di inserire la voce tra le eccezioni da non controllare ogni volta. Con l’ultima versione sono state introdotte delle migliorie significative per quanto riguarda l’interfaccia grafica e lo spreco della memoria RAM.

AVG
La nuova versione è stata sviluppata adattando completamente l’interfaccia grafica allo stile Metro che caratterizza Windows 8 ed è dotata di un motore per il rilevamento dei virus che è tra i migliori in circolazione e ha poco o nulla da invidiare a quello di Avast. Anche dal punto di vista delle prestazioni non ci si può assolutamente lamentare, il che lo rende ideale da installare su macchine poco performanti e con un quantitativo scarso di RAM a disposizione.

AVAST
Avast è uno degli antivirus freeware più diffusi a livello mondiale, grazie ai suoi 150 milioni di utenti sparsi per il globo, e contiene un database di definizioni virus più completo e aggiornato rispetto alla concorrenza. L’interfaccia grafica è pulita, ordinata e senza fronzoli, rendendolo facile e semplice da usare. Tuttavia, negli ultimi tempi gli utenti hanno segnalato un decadimento nelle prestazioni, di conseguenza i tempi per la scansione si sono allungati e il consumo di memoria RAM è notevolmente aumentato. I tecnici di Avast sono dunque chiamati a un gran lavoro se vorranno mantenere il primato di antivirus più usato in rete.

AD-AWARE
In passato serviva solo a prevenire il rischio di attacchi spyware, ma oggi è diventato un programma antivirus a tutti gli effetti che non sfigura al cospetto dei suoi rivali. Rimane comunque migliorabile l’aspetto relativo alla gestione dei processi e alle funzionalità offerte.

MICROSOFT SECURITY ESSENTIALS
Da qualche tempo a questa parte, anche la compagnia di Redmond offre gratuitamente agli utenti di Windows un sistema di protezione da virus e malware in grado di integrarsi perfettamente con il sistema operativo. Fa il suo dovere senza influire troppo sulle prestazioni ed è in grado di rilevare la maggior parte dei pericoli provenienti dalla rete.

antivirus-gratuito

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>