Quali sono le più belle spiagge di Lampedusa

Con una forma allungata di un’estensione di circa 12 chilometri per 3 di larghezza, Lampedusa è una delle isole più affascinanti del Mediterraneo. Posta tra Malta è la Tunisia, fa parte geologicamente del continente africano, vanta un mare cristallino e spiagge di finissima sabbia bianca. Il clima mite per gran parte dell’anno e i fondali marini incontaminati, perfetti per le immersioni subacquee, rendono questa località un vero e proprio paradiso per i turisti.

Le spiagge
La spiaggia dei Conigli, la più nota di Lampedusa, è considerata una tra le dieci più belle al mondo; per raggiungerla è necessario avere un mezzo proprio oppure servirsi degli autobus che partono da viale Roma o dal porto. Lasciato il mezzo si percorre a piedi un sentiero sterrato per circa 15/20 minuti e si arriva sopra alla spiaggia che si raggiunge scendendo un altro sentiero. Proprio di fronte si trova la piccola Isola dei Conigli dove si può andare a piedi camminando nell’acqua perché i fondali sono molto bassi e, noleggiando una canoa, è anche possibile circumnavigarla. La spiaggia dei Conigli è un’oasi protetta dove ogni primavera tornano a deporre le uova le tartarughe caretta caretta.
Cala Guitgia è situata vicino al porto in pieno centro e per questa ragione è spesso molto affollata.

Cala Madonna e Cala Greca sono due spiagge gemelle strette e lunghe che conducono a un’altra spiaggia piccola e ben riparata dove nei dintorni si trova il Santuario di Maria S.S. di Porto Salvo.
Cala Galera è una piccola spiaggia circondata da basse colline e nei pressi si possono visitare alcune grotte.
Nelle vicinanza della spiaggia dei Conigli si trova Cala Pulcino altrettanto bella ma che si può raggiungere solo via mare oppure percorrendo un sentiero a piedi abbastanza impegnativo.
Cala Pisana e Cala Creta, contornate da rocce a strapiombo sul mare cristallino, non hanno spiaggia ma sono comunque attrezzate per i turisti.
La piccola spiaggia denominata Cala Maluk si trova ad est del Porto e veniva utilizzata soprattutto per la pesca e la lavorazione delle spugne.

Come arrivare
La maniera più semplice per raggiungere Lampedusa è sicuramente l’aereo, l’isola infatti è collegata via Palermo e, durante l’alta stagione turistica, anche da voli diretti da Milano, Bergamo, Roma, Venezia e Verona. È possibile anche arrivare con il traghetto che collega Lampedusa con Porto Empedocle.

Dove dormire
Trovare un alloggio a Lampedusa non è assolutamente un problema, perché l’isola offre molte possibilità di soggiornare, dagli hotel, agli appartamenti, alle camere in affitto; esiste anche la possibilità di risiedere in un villaggio camping che mette a disposizione dei bungalow in legno.

lampedusa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>