Quali sono le novita del treno italo

Italo è il nome del nuovo treno che viene utilizzato da N.T.V. S.p.a., la nuova società di trasporti a capitale privato che opera nel campo dei trasporti utilizzando le linee ad alta velocità. Fanno capo al gruppo Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle, Giuseppe Sciarrone, Gianni Punzo e Intesa San Paolo.
N.T.V. nel 2008 ha commissionato ad Alstom (industria francese che produce materiale rotabile) la costruzione di 25 treni con 11 carrozze ognuno che entreranno ufficialmente in funzione sulle tratte ferroviarie italiane. I convogli, classificati come ETR 575, presentano una livrea rossa con un fascia gialla e il nome stato scelto con un sondaggio commissionato ad hoc: Italo si propone di fare concorrenza al più famoso “Frecciarossa” di FS.

Il debutto sui binari di Italo è previsto per il 28 aprile quando le prime due coppie di treni faranno la spola tra Milano e Napoli, ma durante il corso dell’anno N.T.V. aumenterà il numero delle proprie tratte fino a portarle a 8, toccando 12 stazioni tra le più importanti della penisola.
I biglietti al momento sono in vendita online sul sito italotreno.it, ma con l’entrata in funzione dei convogli verranno aperte presso le stazioni in cui farà sosta le “Casa Italo”, dove si potrà avere informazioni, assistenza, prenotare e acquistare i biglietti.
La tratta inaugurale partirà dalla stazione di Milano Porta Garibaldi, toccando poi Rogoredo, Bologna, Firenze, Roma Tiburtina e Ostiense e infine Napoli, ma prima della fine del 2012 verranno attivati anche i percorsi Milano-Torino, Napoli-Salerno, Venezia-Roma e quelli intermedi di Bologna-Firenze, Roma-Napoli e Napoli-Salerno con un numero di corse pari a 20 giornaliere per gli spostamenti più richiesti (Milano-Roma-Napoli).

Per quel che riguarda il comfort a bordo Italo non ha nulla da invidiare ad altri concorrenti, i sedili in pelle sono leggermente più larghi della media (più 7 cm.), una maggiore superficie vetrata permette una migliore illuminazione degli interni che naturalmente sono climatizzati. In ogni postazione vi è una presa corrente ed è possibile connettersi a internet, chi sceglie
la carrozza Club potrà anche lavorare comodamente in uno dei due salotti prenotabili o se ci si vuole rilassare c’é Prima Relax dove è vietato anche l’uso del cellulare per non disturbare la quiete dei viaggiatori. E’ possibile anche la prenotazione del pranzo a bordo e in questo caso si usufruisce di uno sconto.
Chi invece non ha particolari esigenze durante il viaggio si può scegliere la categoria di servizio Smart che è paragonabile alla seconda classe.

E le tariffe?
Sono leggermente inferiori a quelle proposte da Trenitalia e sono suddivise in Low Cost, Base ed Economy.
La prima non offre alcun particolare servizio, ma consente di viaggiare in classe Smart usufruendo di uno sconto di circa il 50%, per cui per un tragitto Milano-Roma costa 45 euro. Con Economy si può cambiare treno o giorno della partenza con un supplemento del 10% e la tariffa varia dai 65 euro se si viaggia in Smart ai 118 se si sceglie Club (Milano-Roma).
La tariffa Base è invece estremamente elastica e permette cambi illimitati gratuiti, qualora non utilizzato il biglietto è rimborsabile con una trattenuta del 20% ed è possibile salire sul convoglio successivo se si è perso il treno; il suo costo va dagli 88 ai 130 euro.

italo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>