Quali le privacy di cui ha diritto un condomino in un palazzo

Cosa si può fare per evitare che all’interno di un condominio possano capitare discussioni poco piacevoli, che sfocino persino davanti ad un Tribunale per cause civili e penali? Cosa può fare o non può fare un vicino di casa nei tuoi riguardi e viceversa? Il Garante della privacy ha diffuso un manuale nel quale viene illustrata una serie di comportamenti da seguire.

 

 

Istruzioni

  1. Innanzitutto, grande importanza in un condominio è rivestita dall'Amministratore, che deve essere in grado di gestirlo rispettando la riservatezza degli individui, con anche un ruolo ben preciso in materia di privacy.L'Amministratore gestisce l'assemblea condominiale, alla quale in alcuni casi possono partecipare anche alcuni tecnici o lavoratori specifici che non risiedono nel condominio stesso, ma che possono aiutare a gestire determinate situazioni di disagio.

  2. Ogni incontro può essere anche registrato, ma solo se tutti i partecipanti sono d'accordo. Gli Amministratori non possono comunque trattare informazioni che non hanno a che fare con dati di gestione delle parti comuni o non collegati alle quote del condominio.

  3. L'Amministratore può esporre eventuali misure generali per i condomini all'interno della bacheca condominiale, nella quale possono essere riportati eventuali disservizi ma non i dati personali di un determinato individuo. Al tempo stesso, non possono essere assolutamente pubblicati dati sulle targhe di automobili che devono essere spostate, altrimenti si incappa in una violazione della privacy.

  4. Inoltre, non si possono notificare avvisi direttamente in bacheca a persone che sono state assenti nel corso di una certa assemblea, dato che possono essere diffusi solo avvisi generali. Un Amministratore non può dichiarare moroso un condomino cattivo pagatore.

  5. Il condomino può solo conoscere alcune informazioni, non tutte. Innanzitutto, può sapere le spese degli abitanti del palazzo richiedendole allo stesso Amministratore. Al tempo stesso, può installare un servizio di sorveglianza all'interno del suo garage o all'uscita del suo appartamento, dato che non vengono applicate le leggi in materia di privacy quando queste determinate immagini non sono diffuse e comunicate ad altre persone.

00024020

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>