Come pulire lo schermo del computer portatile

Tutti i proprietari di computer portatili prima o poi devono fare in conti con la pulizia del proprio notebook ed in particolar modo dello schermo lcd.
È necessario prestare la massima cura durante la pulizia del monitor di un portatile in quanto si tratta di una superficie molto delicata e dotata di una copertura antiriflesso che può venire danneggiata da una cattiva manutenzione.
Innanzitutto mai utilizzare fazzoletti di carta in quanto si sfaldano facilmente a contatto con i liquidi e lasciano residui sul monitor. È bene anche non utilizzare detergenti abrasivi o detersivi di uso quotidiano, neanche quelli per vetro.
È consigliabile orientarsi su prodotti specifici, reperibili anche nei negozi di informatica e nelle catene di grande distribuzione di prodotti elettronici.
Se lo schermo risulta impolverato è sufficiente usare dei panni morbidi asciutti e che non contengano lanugine e strofinarli delicatamente sulla superficie con movimenti circolari. Il prezzo di questi panni va dai 4,00€ ai 6,00€ circa e rispetto ai normali panni in microfibra permettono di conseguire migliori risultati.
Per una detersione più profonda è possibile acquistare degli appositi kit di manutenzione e pulizia per notebook ad un prezzo che va dai 15,00€ in su a seconda della marca e del numero di prodotti contenuti nella confezione. In genere i kit più completi contengono un apposito spray detergente, salviettine umidificate, panni asciutti, liquido antistatico, un piccolo piumino antistatico ed una bomboletta di aria compressa di piccole dimensioni.
Per pulire in modo efficiente lo schermo del proprio portatile è consigliabile rimuovere prima la polvere usando l’apposito piumino antistatico o un panno asciutto, applicare lo spray nelle dosi indicate sulla confezione e successivamente strofinare delicatamente sempre con un panno asciutto.
Qualora si necessiti di una rapida pulizia è possibile utilizzare una salviettina umidificata apposita, strofinandola sempre delicatamente sul monitor fino ad ottenere il risultato desiderato.
È consigliabile usare salviettine e detergenti destinati appositamente per questo utilizzo in quanto rispetto ai classici detergenti ad uso domestico, non aggrediscono la superficie del monitor e permettono una pulizia più accurata e senza rischi.
Usare questi prodotti comporta numerosi vantaggi, primo tra tutti quello di non correre rischio di rovinare una componente così delicata del nostro portatile. Inoltre i risultati sono veramente soddisfacenti ed il monitor risulta ben pulito e brillante.
L’unico svantaggio consiste nel prezzo di questi prodotti, nettamente più alto rispetto a prodotti simili destinati ad altri usi. Tuttavia usandoli si evita di dover spendere molti più soldi in un secondo momento a causa di una scorretta manutenzione, quindi mi sento di consigliarli ad occhi chiusi a chiunque possieda un portatile e desideri pulirne lo schermo in modo appropriato.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>