Come pulire la stampante a getto d’inchiostro

Una stampante è un apparecchio molto utile al giorno d’oggi con il quale è possibile stampare su carta i nostri documenti digitali come file di testo o immagini. La manutenzione di una stampante è molto importante perchè a volte nei fogli stampati possono comparire macchie di inchiostro eccessivo oppure può capitare che le linee risultino sbavate. Non occorre solo aprire la stampante e dare una pulizia sommaria levando la polvere che si accumula al suo interno, bensì occorre pulire minuziosamente tutte le parti meccaniche che permettono la stampa. Distinguiamo anche due tipi di stampanti: quelle a getto d’inchiostro e quelle a laser. Poichè le seconde sono molto più precise e difficilmente si possono creare dei problemi a livello di qualità delle stampe, ci occuperemo di capire come pulire le stampanti a getto d’inchiostro. Ecco una semplice guida passo per passo:

– Spegniamo la stampante da pulire e scolleghiamola dalla presa elettrica;
– Puliamo tutta la polvere che si è accumulata all’esterno dell’apparecchio utilizzando un panno asciutto;
– Apriamo la stampante in tutte le sue parti smontabili;
– Puliamo anche qui con un panno asciutto tutti i depositi di polvere;
– Rimuoviamo la cartuccia d’inchiostro dalla stampante;
– Con un bastoncino imbevuto di alcool puliamo le testine sporche d’inchiostro: in queste, l’inchiostro in eccesso si accumula di stampa in stampa ed è bene rimuovere ogni tanto il liquido in eccesso. Lasciamo asciugare;
– Puliamo, con un nuovo bastoncino asciutto, gli ugelli della cartuccia;
– Non appena avremo pulito tutto e l’acqua e l’acool si saranno asciugati, rimontiamo il tutto come era all’inizio;
– Riaccendiamo la stampante e proviamo a ristampare un documento (sarebbe ancora meglio fare un test di stampa).

Se avrete fatto una pulizia corretta, allora non vi saranno più ne’ sbavature ne’ macchie di inchiostro nelle stampe successive.

Alcuni stampanti hanno un sistema automatico di pulizia delle testine e basterà aprire il programma che si trova nel CD d’installazione dei driver per provvedere a questa pulizia. A volte questo risulterà l’unico metodo per pulire la stampante e non sarà possibile una pulizia manuale. Da come si capisce se una stampante può essere pulita manualmente o meno? Dal manuale d’uso: alla fine del libretto, troverete i consigli pratici per effettuare la manutenzione manuale per pulire la macchina, con scritto i prodotti che potrete usare o meno. Ricordatevi di fare attenzione sempre a non bagnare mai nessun chip che si trova all’interno della stampante, perchè la potrete danneggiare irrimediabilmente.

La pulizia manuale di una stampante a getto d’inchiostro è sempre una procedura delicata che va fatta con la massima cura. È strettamente consigliata la pulizia automatica e di effettuare quella manuale, più efficace senz’altro, solo se la prima porta a scarsi risultati.

Stampanti getto inchiostro

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>