Come pubblicizzare il tuo primo libro

Innanzitutto sappiate che ci sono case editrici che pubblicano le vostre opere a pagamento, e che, una volta pubblicato il libro a spese vostre, non gli farà molta pubblicità in quanto la spesa dell’eventuale flop sarà tutta a carico vostro, per cui vi invito a diffidare di queste case editrici.
Per quanto riguarda le altre, quelle che leggono il vostro scritto, lo approvano e decidono di pubblicarlo, loro provvederanno già da se a pubblicizzarlo perchè il loro guadagno verrà dalle copie che venderanno.
Ci sono alcune strategie che potete utilizzare per migliorare la visibilità del vostro libro.
Innanzitutto l’ovvia pagina su Facebook, invitando tutti i contatti a condividerlo sulla propria bacheca.
L’affissione di manifesti pubblicitari in città, evidenziando che lo scrittore (o la scrittrice) è del luogo (spesso si trae beneficio dalla solidarietà fra concittadini), è un’altra buona idea.
Un buon sistema è anche quello di creare un sito internet ricco di notizie e informazioni sull’autore, sulla casa editrice, sul libro, eccetera.
Infine il consiglio che ritengo migliore, l’utilizzo di un sito che si chiama aNobii e che potete raggiungere all’indirizzo www.anobii.com .
Dovete iscrivervi a questo sito, completare tutta la procedura necessaria e iniziare ad aggiungere gli aventuali libri che avete letto.
A questo punto cercate il titolo del vostro libro, nel 99.9% dei casi la scheda non ci sarà perchè nessuno l’ha creata, a questo punto incaricatevi voi di scriverla.
Inserite una scansione della copertina (vi raccomando di metterla di buona qualità), la quarta di copertina, con una descrizione dell’opera che riesca ad incuriosire chi la legge, informazioni sul numero di pagine, il formato (copertina morbida o rigida), anno di pubblicazione, casa editrice, codice ISBN e così via.
Collegate sito internet, pagina aNobii, pagina Facebook e, se l’avete, anche la vostra homepage ufficiale.
Via Facebook, create continuamente qualche nota che possa incuriosire i potenziali compratori, fatelo 1-2 volte al giorno.
Proponete anche dei contest, dei giochi, dei sorteggi, in cui il vincitore riceverà una copia omaggio del vostro libro.
É vero che in questo modo ci andrete pure a rimettere qualcosa, ma se non vi fate conoscere non otterrete mai il successo che sperate.
Pensate alle lamette Gillette. Il suo creatore ne realizzò parecchie, andò di fronte a una caserma di militari e ne regalò una ciascuno. Il prodotto era di qualità e Gillette è diventato uno fra i marchi più importanti nel campo della depilazione a lama.
Allo stesso modo dovete fare voi, sfruttando il passaparola, incuriosendo, pubblicizzandovi, regalando qualche copia.
Interessante potrebbe essere anche l’appoggio di una libreria, soprattutto in un centro commerciale, dove presentare il vostro libro, messo in vendita a un prezzo di lancio e sedendovi dando la vostra disponibilità a chiacchierare con la gente e autografare le loro copie.
Cercate di conquistare tutti con la simpatia, l’intelletto, la gentilezza, l’umiltà.
Potrebbe essere un’idea anche quella di regalare un segnalibro ai primi 50 che compreranno il libro.
Insomma, idee ve ne sono parecchie, ma se volete il successo dovrete applicarvi e sudare.
Ovviamente l’efficacia della vostra promozione sarà azzerata se il libro che vendete non sarà apprezzato dall’opinione pubblica. Per cui cercate di scrivere sempre il libro che vorreste leggere, è il primo passo.

pubblicizzare libro

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>