Come proteggersi dai fulmini

Anche se è arrivata l’estate è sempre bene sapere quali precauzioni prendere in caso di temporali improvvisi con fulmini. Essere colpito da un fulmine non è, infatti, una semplice leggenda metropolitana; il rischio di subire danni, anche seri, a causa di un fulmine è molto più elevato di quanto si possa immaginare.
Per prima cosa bisogna distinguere due casi: ci troviamo all’aperto oppure in casa. Infatti, a seconda di dove ci troviamo bisogna proteggersi dai fulmini in modo differente.
Se siamo all’aperto, infatti, è altamente sconsigliato trovare riparo sotto ad un albero in quanto tutti gli oggetti appuntiti, o che comunque si proiettano verso l’alto (come gli alberi), hanno maggiori probabilità di essere colpiti da un fulmine. A questo proposito, se vi trovate in un campo aperto che non vi offre alcuna protezione, per prima cosa dovreste togliervi tutti gli oggetti metallici che indossate (orecchini, bracciali, collane, ma anche la fibbia della cintura) in quanto oltre ad attirare i fulmini, fanno si che la scossa si trasmetta rapidamente sul vostro corpo (inoltre i gioielli e gli oggetti metallici possono, se colpiti da un fulmine, ustionarvi). In secondo luogo dovrete sdraiarvi a terra, in questo modo sarete un “bersaglio” più difficile per il fulmine. Nel caso in cui, invece, c’è un’automobile nelle vicinanze dovete ripararvi all’interno di essa, infatti nel caso in cui l’automobile fosse colpita dal fulmine le ruote fungeranno da isolante. Anche in questo caso vi consiglio di togliervi tutti gli oggetti metallici che indossate. Nel caso in cui, nonostante questi accorgimenti, il fulmine riesce a colpirvi, la cosa da evitare assolutamente è quella di correre (in quanto la scossa elettrica si trasmette più rapidamente in tutti i muscoli del vostro corpo provocandone l’irrigidimento e l’arresto). Quello che bisogna fare è saltare a piedi uniti, facendo salti piccoli e lenti (so che può sembrare strano, ma può salvarvi la vita).
Adesso vediamo come proteggersi dai fulmini se ci si trova in casa. Per prima cosa, bisogna allontanarsi da finestre e porte e se avete la possibilità conviene sempre chiudere tapparelle e finestre. In secondo luogo bisogna spegnere tutte le apparecchiature che sono collegate con l’esterno della vostra abitazione. Ad esempio, la televisione, il telefono, il modem, ecc. Infatti, il fulmine potrebbe colpire l’antenna di casa vostra posta sul tetto e trasmettere la scossa elettrica al vostro apparecchio che nella migliore delle ipotesi può semplicemente guastarsi, ma nella peggiore delle ipotesi può incendiarsi o addirittura esplodere (diventando pericolosissimo se c’è qualcuno nelle vicinanze). Un consiglio che mi sento di darvi in caso di temporali molto forti con numerosi fulmini, è quello di spegnere l’interruttore centrale della corrente elettrica; in questo modo non solo metterete al sicuro tutti gli apparecchi elettrici di casa vostra, ma anche voi stessi e chi vi sta intorno. Un ultimo consiglio è quello di indossare scarpe con suola di gomma; la gomma, infatti, un po’ come i pneumatici dell’automobile vi isolerà dal terreno impedendo che la scossa elettrica si trasmetta a tutto il vostro corpo.

proteggersi dai fulmini

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come fare per proteggere la propria abitazione dai fulmini | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>