Come proteggere la pelle in inverno

La rigidità del clima invernale aggredisce la pelle, in particolar modo nelle zone più esposte: viso, soprattutto la zona delle labbra, e mani. L’effetto del freddo provoca screpolature, arrossamenti, irritazioni e desquamazioni. Proteggere la pelle dal freddo è un’attività alla quale è necessario dedicare un po’ di tempo almeno due volte al giorno, mattina e sera: è possibile farlo utilizzando dei prodotti specifici che hanno lo scopo primario di idratare. L’idratazione è importantissima per far in modo che la pelle resti sana a lungo. Altra regola d’oro riguarda l’igiene: pulire sempre il viso dal trucco, con creme detergenti e struccanti, e rinvigorirlo con un tonico, che darà freschezza al volto. Per le labbra, importante è utilizzare un buon burro di cacao: uno strato spesso del prodotto eviterà che esse si screpolino a causa di vento e di basse temperature.

Per quanto riguarda le mani il primo passo per la loro protezione è l’uso di guanti: i migliori sono quelli rivestiti internamente di pile. Le mani, però, sono colpite anche al di sotto del tessuto; sarà necessario spalmare sul dorso, sulle dita e sulle unghie, una crema idratante e protettiva. Il suo uso potrà prevenire la comparsa di piccole ferite sulle mani ma può essere molto utile anche dopo la loro formazione: ricoprire le spaccature dovute al freddo con una crema lenitiva creerà un piccolissimo bruciore, il quale sarà subito seguito da sollievo. Le screpolature della pelle comportano anche ruvidità al tatto: questo inestetismo scomparirà utilizzando sistematicamente prodotti idratanti. Efficaci sono quelli preparati con il burro di karitè ed arricchiti con vitamina E ed antiossidanti. Altre sostanze utili sono gli oli vegetali e il silicone, contenuto in alcune formule anti-età. Un altro importante metodo per prendersi cura della pelle del viso è quello di fare un bagno di vapore alla settimana: questo apre i pori, elimina le tossine e dona morbidezza.

Altrettanto utile è operare almeno due volte al mese uno scrub rigenerante e detergere in modo profondo ogni giorno: la detersione non deve però avvenire tramite prodotti troppi aggressivi che peggiorerebbero la situazione. Passo fondamentale resta, comunque, l’idratazione che assicura alla pelle elasticità e nutrizione. Altro tentativo per creare uno schermo protettivo tra viso e clima esterno è quello di utilizzare un buon fondotinta: questo trucco, infatti, per la sua consistenza crea un vero e proprio velo, ricoprendo la pelle e proteggendola per un tempo, però, limitato. Col trascorrere delle ore inizierà a scomparire il suo effetto protettivo, ma bisogna non dimenticare che sarà essenziale eliminarlo del tutto la sera prima di andare a letto per far respirare i pori della pelle ostruiti dalla patina di trucco.

burrocacao

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>