Come prevenire la caduta dei capelli

I capelli sono molto sensibili ai prodotti che usiamo, purtroppo in commercio anche gli shampi migliori possono aggredirli, provocandone una caduta improvvisa… L’effetto schiuma dello shampo che a noi piace tanto non è per niente un bene per loro, la componente chimica che crea la schiuma danneggia la cute e favorisce la caduta dei capelli.
Per evitare tutto questo bisogna essere accorti non solo nell’acquisto dei prodotti ma anche nell’utilizzo di questi, quindi bisogna rispettare delle piccole regole per tenere in salute la nostra chioma:

Il lavaggio frequente dei capelli li danneggia, quindi è bene fare uno shampo almeno 2 volte a settimana.

Liberare la cute da eccesso di sebo, che impedisce di far respirare il capello contribuendo insieme ad altri fattori alla sua caduta.

Preferire dei rimedi naturali ai prodotti commerciali, sopratutto non da ipermercato.

Prendere la sana abitudine di fare degli impacchi prima dello shampo e, se è possibile, la sera prima.

E’ importante sapere che anche i fattori di stress, smog, sbalzo ormonale, cattiva alimentazione, etc… possono causare la caduta dei vostri capelli.

Cominciamo col descrivere cosa sono gli impacchi, come e quando usarli…
Un impacco solitamente è una sostanza semi liquida composta da ingredienti come oli, argille o hennè.
Nel nostro caso utilizzeremo gli innumerevoli benefici degli oli di jojoba e cocco.

L’olio di jojoba ha proprietà disinfettanti ed antimicotiche, gli indiani lo hanno utilizzato per anni nel curare la pelle, quest’olio non contiene glicerina ed è composto da molecole lineari che ne facilitano l’assorbimento della cute pulendolo dall’eccesso di sebo e forfora, vi lascerà i capelli lucidi, in oltre li protegge dallo smog, sole e cloro ed apporta delle sostanze e delle vitamine che mantengono nel tempo i capelli sani, favorendo il rallentamento della caduta dei capelli.

L’olio di cocco non ingrassa i capelli, può essere applicato prima di andare al mare per evitare che l’acqua salata inaridisca i capelli, e riguardo a questo argomento fa veramente miracoli, li rende morbidi e luminosi ed elimina la forfora. Un impacco di quest’olio è addirittura meglio di tutte quelle pappine che ci vengono applicate durante le sedute dal parrucchiere, e non si può di certo dire che non abbia un buon profumo…

Adesso fatta una breve descrizione di cosa andiamo ad applicare sui nostri capelli dedichiamoci su come utilizzare questi impacchi per il benessere dei nostri capelli.

Prima di ogni shampo, almeno una mezzora prima ungiamo i capelli con l’olio di jojoba e massaggiamoli per bene dal cuoio capelluto a tutta la lunghezza, poi acconciarli sulla test non facendoli scivolare, l’olio contribuirà a tenerli fermi, quindi avvolgerli con carta stagnola. Adesso prendete il phone e riscaldate leggermente questo momentaneo casco facendo attenzione alle orecchie, ora mettete una cuffietta in testa per prolungare il calore, permettendo così di far penetrare meglio tutti i principi attivi dell’olio.
Trascorsa la mezzora, utilizzate il vostro consueto shampo, l’olio si toglierà senza problemi!

Per l’impacco di olio di cocco i passaggi sono gli stessi, ma se vi è possibile, applicatelo la sera prima di andare a letto… con stagnola e cuffia non sporcherete niente e ne trarrete il doppio del beneficio!

Fate sempre questi impacchi e vedrete nell’arco di due mesi i risultati.

capelli1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>