Come prepararsi per un provino di danza Pronti, si danza!

Il provino di danza è una prova importante per chi aspira ad entrare nel mondo dello spettacolo. La preparazione necessaria per affrontare un provino è legata al tipo di provino che si intende sostenere, in particolare in merito alla tipologia di musica che potrebbe essere proposta all’aspirante ballerino o aspirante ballerina. L’ideale sarebbe una preparazione il più possibile completa, che riguardi tutti gli stili di ballo anche se è evidente che ognuno avrà le proprie preferenze ed inclinazioni.
Consiglio di non stressarsi eccessivamente prima del provino con prove forsennate: se si ha una buona preparazione di fondo è bene presentarsi rilassati, il più possibile sereni e sorridenti per evitare tensioni e conseguenti errori che con una situazione psicologica sbagliata potrebbero mostrarsi alla giuria.
Prove continue a ridosso del provino anziché far aumentare la propria bravura potrebbero far aumentare la propria indecisione e la propria insicurezza magari per passi o prestazioni che invece sono oramai di propria padronanza.
Suggerisco di mettersi alla prova come al solito. Se si frequenta una scuola di danza non è necessario intensificare le lezioni negli ultimi giorni precedenti al provino visto che non si può acquisire, in poco tempo, più di quanto non si sia acquisito già.
Meglio comportarsi come al solito, dedicarsi ad un riposo regolare, non eccedere con l’alimentazione per non arrivare troppo appesantiti all’appuntamento. Meglio evitare di dare sfogo al proprio nervosismo affogandosi in dolciumi. In questo caso, se ci si sente nervosi – come è più che normale che sia – è meglio fare una passeggiata a lasciarsi andare liberamente alla musica senza forzature, giusto per alleggerire l’animo da eccessive tensioni.
L’abbigliamento è importante, secondo me, perché si deve evitare di fare colpo in modo esagerato. Personalmente mi sento di suggerire di evitar di presentarsi con una mise supergriffata o troppo eccentrica, soprattutto quando la tipologia di provino richiede maggiore sobrietà. Anche l’abbigliamento può fare la sua parte: bisogna colpire ma in modo elegante e non per eventuali esagerazioni.
Consiglio di presentarsi con la massima puntualità al provino: di solito ci sono molte altre aspiranti o molti altri aspiranti ballerini ed arrivare in ritardo sarebbe innanzitutto un cattivo biglietto da visita – non è buona cosa, per un artista, non mostrarsi puntuale – e poi si rischierebbe di perdere la propria occasione e veder sfumare la possibilità di riuscita.
All’appuntamento è consigliabile tenere un comportamento non troppo sopra le righe ma nemmeno di eccessiva sottomissione. Oltre alle capacità artistiche in un ballerino o in una ballerina sono apprezzabili anche la capacità di tenere sotto controllo le proprie emozioni senza sacrificare però il proprio carattere. Un artista che tende a sottomettersi senza far emergere il proprio carattere a parità di prestazioni in un provino potrebbe non essere preferito rispetto ad uno che, invece, dimostri di avere una certa forza di carattere.

prepararsi-provino-di-danza-pronti-si-danza

1 comment

Leave Comment
  1. carmine

    Salve!Mi chiamo Carmine,ho 26 anni,sono un ballerino di danze Latino Americani,ho iniziato a ballare dall’età di 9 anni fino all’età di 24 anni,ho studiato con diversi professionisti,tra questi anche la Carolyn Smith,ho fatto tante gare importanti ” campionati regionali,campionati interregionali,campionati italiani,campionati internazionali”sono stato finalista in tutti i campionati disputati in tutta italia.Voglio fare questo provino perchè ho lasciato il ballo per problemi economici,ero tanto dispiaciuto che non potevo piu’ continuare a ballare,la musica ed il ritmo mi travolge l’anima e vorrei tanto ricominciare a ballare e con questo vorrei avere un opportunità nel mondo dello spettacolo facendo un provino e dimostrarvi le mie capacità di ballo!
    Distinti saluti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>