Come preparare una maschera di fango per la pelle

Oggi molte donne ricorrono spesso hanno l’abitudine di andare nelle beauty farm per ringiovanire il loro aspetto esteriore e per sentirsi bene con se stesse sottoponendosi ai più svariati tipi di massaggi del corpo e del viso almeno una volta a settimana.Altre vanno dai dermatologi proprio per curare la loro pelle grassa e in genere le ragazze per curare i brufoli con una attenta terapia “d’urgenza”.Chi vuole risparmiare soldi e fare un trattamento del viso più intimo e personale può fare a casa una semplice maschera di bellezza con un minerale semplice”il fango”.Questo minerale veniva usato molto nell’antichità per fare dei trattamenti straordinari sulla pelle,basti pensare alle cure termali in quanto il fango veniva trattato proprio per curare pelli grasse ed anche quelle più delicate recando dei grossi benefici alla salute e a ridurre anche lo stress sia fisico che interiore.La terapia oggi è stata migliorata di molto per curare gli inestetismi della pelle e molte donne ma anche diversi uomini la eseguono in maniera impeccabile in tutta calma e tranquillità.Preparare una maschera di fango è molto semplice.Inanzitutto bisogna utilizzare un fango curativo molto denso per poi versarlo in un pentolino e in seguito occorre dell’acqua bollente che andrete a versare in una pentola.Fatte queste due semplici cose bisogna prendere il pentolino con il fango e metterlo nella pentola rimescolando ogni tanto il fango.Successivamente prendete un panno piccolo di circa trentacinque centimetri e se troppo grande ritagliatelo in modo che sia 35×35 centimetri.Una volta che il fango si è scaldato per bene distendetelo sul panno steso a sua volta su un tavolo creando una altezza di circa quattro centimetri convergendolo verso il centro del panno stesso e poi create un impacco facendo attenzione a non farlo fuoriuscire.L’impacco è pronto per l’utilizzo e per iniziare il trattamento occorre prendere una asciugamano piccola e sottile ponendola a sua volta sul viso e su di essa l’impacco.La nostra maschera di fango è pronta e consiglio di tenerla sul viso per una mezzora.Un altro terapia anche essa abbastanza curativa è l’acqua di rose.Si tratta appunto di acqua distillata alle rose la quale bisogna applicarla con un tampone sul viso prima di truccarsi ed ha un effetto tonificante soprattutto per quelle ragazze che hanno i brufoli.Questa è un ottima terapia in quanto riattiva la circolazione in loco e impedisce alla pelle del viso di infiammarsi.Preparare una maschera di fango non porta via molto tempo e fatica ed è molto conveniente.Infatti dovete spendere circa dieci euro mentre per l’acqua di rose circa dodici euro e chi volesse ulteriormente risparmiare la si può fare anche a casa con la dovuta ricetta.Nelle beauty farm il prezzo è altissimo a volte più di 200 euro se si aggiungono altri trattamenti e questo è un grande svantaggio in quanto fatta in casa con la dovuta attenzione porta più o meno gli stessi benefici sentendosi ancora giovani e belle.Pensate che mia madre non è mai stata in questi centri estetici eppure ha la pelle molto curata nonostante i suoi cinquantadue anni.

1 comment

Leave Comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>