Come preparare i macarons

Portate il fascino e il romanticismo parigino nelle vostre case grazie ad un dolce tipico del territorio francese: i Macarons.

Il macaron è un pasticcino francese a base di meringhe, solitamente farcito con creme varie racchiuse tra due gusci, ed inoltre può essere anche salato. Qui vi illustreremo la ricetta base.

Gli ingredienti che vi occorrono (per circa 25 macarons) sono:
220 gr zucchero a velo
120 gr farina di mandorle
90 gr albume
30 gr zucchero semolato
una punta di sale
succo di limone per uso alimentare

PREPARAZIONE:

1- Un paio di giorni prima preparate gli albumi per la meringa e conservateli in frigo dentro ad un bicchiere coperto con la pellicola trasparente, in modo da ridurne l’umidità. Toglierli dal frigo almeno sei ore prima di iniziare a fare i vostri macarons.

2- Mescolate bene lo zucchero a velo con farina di mandorle e, una volta ottenuta una polvere uniforme, cominciate a setacciarla.

3- Montate a neve gli albumi, aggiungendovi un pizzico di sale e alcune gocce di succo di limone.
Cominciate poi a sbattere con meno vigore gli albumi ed aggiungetevi delicatamente lo zucchero semolato.
Ora, a vostra scelta, potrete unirvi anche aromi o coloranti ( in maniera parsimoniosa), in modo da personalizzare i macarons.

4-Unite al composto di farina e zucchero ottenuto in precedenza gli albumi montati a neve, ma non tutto assieme ma in almeno tre volte, facendo attenzione ad amalgamare bene il tutto ogni volta che li versiamo nel composto.
Prestate cura a mescolare delicatamente aiutandovi con una spatola per dolci. Se si sarà lavorato bene, l’impasto ricadere come un nastro piatto dalla spatola.

5-Versate successivamente il tutto in un sac a poche e formate dei dischetti su di una teglia, coperta con della carta da forno per evitare che vi si attacchino.
Lasciate a riposo per almeno un’ora circa.

6-Introdurre in un forno ventilato già caldo a 150°C per circa un quarto d’ora. Una volta sfornati badate a trasferire i macarons, ancora sulla carta da forno, su di una superficie relativamente fredda, creando così uno sbalzo di temperatura che ne faciliterà il distacco, che potremo ottenere facendo una lieve pressione sul fondo di ognuno di loro.
Lasciateli riposare per un’altra oretta.

7-Ora non vi rimane che liberare la vostra fantasia su come farcirli, partendo dalla ricetta base potrete realizzare ogni genere e gusto di macarons.

macaroons

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>