Come preparare la pelle per l’esposizione al primo sole estivo

L’estate è senza dubbio la stagione più bella e attesa di tutto l’anno. Non vediamo l’ora, infatti, di rilassarci sotto i caldi raggi del sole dopo un lungo anno di lavoro.
Bisogna, però, fare molta attenzione in quanto l’esposizione ai primi raggi ultra-violetti è il momento più delicato per ogni tipo di pelle.
Per ottenere, quindi, un colorito sano e dorato, ed evitare, ovviamente, scottature ed altri problemi, bisogna preparare con anticipo la pelle all’esposizione al sole, seguendo scrupolosamente alcune semplici regole.
Per prima cosa bisogna sapere che un’abbronzatura luminosa e uniforme può essere conquistata solo se la pelle è ben levigata, e quindi priva di impurità, ispessimenti e cellule morte.
Bisogna quindi giocare d’anticipo ed eseguire uno scrub per due volte la settimana.
E’ preferibile scegliere prodotti esfolianti in granuli, in quanto questi ultimi agiscono in maniera più dolce ed inoltre sono arricchiti con sostanze intensamente idratanti in grado di restituire equilibrio e setosità alla pelle.
Lo scrub deve essere applicato sulla pelle umida, nel caso in cui si voglia ottenere un gommage più delicato, oppure asciutta, per ottenere un maggiore effetto esfoliante.
Bisogna, quindi, massaggiare il prodotto applicato effettuando movimenti circolari ed insistendo sulle parti più ruvide, come gomiti, ginocchia e talloni.
E’ necessario, poi, sciacquare via il prodotto utilizzando acqua tiepida.
Un altro importante accorgimento per preparare la pelle e renderla più ricettiva ai raggi solari, consiste nell’assunzione, almeno 15 giorni prima dell’esposizione, di integratori alimentari a base di Betacarotene.
Questa sostanza, infatti, stimola e accelera la produzione di melanina, ma anche di vitamine antiossidanti e di acidi grassi, utili per proteggere le membrane cellulari dai raggiu ultravioletti.
L’assunzione di questi integratori deve essere protratta per tutta la stagione estiva.
E’ poi importante apportare la giusta dose di liquidi e di vitamine attraverso l’alimentazione.
Bisogna quindi preferire cibi quali frutta e verdura, ed è indispensabile bere almeno 2 litri di acqua al giorno.
La pelle, inoltre, può essere idratata anche grazie all’applicazione quotidiana di una crema idratante, che deve essere massaggiata fino al completo assorbimento.
Per concludere bisogna ribadire il concetto che, per ottenere un’abbronzatura sana, bisogna preparare con anticipo la pelle all’esposizione al sole.
E’ importante, inoltre, scegliere un solare adatto che protegga l’epidermide, evitando così scottature, che manderebbero all’aria tutti gli sforzi effettuati per preparare la pelle.

prendere

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>