Come preparare un aperitivo a casa

Con la bella stagione che avanza invitare gli amici a casa per un buon aperitivo può rivelarsi una buon modo per trascorrere una piacevole serata in compagnia, soprattutto se si dispone di una bella terrazza o, meglio ancora, di un giardino. Come per un pranzo o una cena, anche preparare un buon aperitivo richiede tempo e discrete capacità organizzative: è necessario innanzitutto decidere il numero degli inviati e calibrare di conseguenza la quantità di cibo e drink da preparare, preoccupandosi di avere scorte a sufficienza per gli ospiti più “esigenti”. Anche per questo motivo, e considerando i prezzi delle bottiglie di superalcoolici che possono servire per i drink, è bene preventivare una spesa che può arrivare ad un massimo di 100 € per una decina di persone. Per quanto riguarda il cibo, preparare un aperitivo può essere molto divertente, basta avere fantasia e variare gli ingredienti per andare incontro ai gusti di tutti gli ospiti: si possono preparare tramezzini ripieni di salumi e salse, fissandoli con stuzzicadenti su cui si infilzano olive o verdure sottaceto; tartine imburrate o farcite con salmone, fettine di formaggio, salsa tonnata o paté; si possono utilizzare piccole ciotole per offrire pezzetti di wursterl grigliati tagliati a rondelle, sottaceti, parmigiano reggiano o grana padano. Un’idea originale, comoda e stuzzicante è quella di preparare spiedini di vario genere utilizzando gli stecchini legno che si usano per verificare la cottura delle torte: si possono alternare pezzi di frutta (fragole, melone e pesche in estate), oppure mantenersi su una più tradizionale alternanza di carne, verdure e salsicce grigliate. Naturalmente non potranno mancare pizzette, pop corn, tortillas e patatine in quantità, ma anche pasta fredda, piadine, frittatine, torte salate, olive ascolane e mozzarelline panate saranno sicuramente molto gradite.
Il cibo dovrà naturalmente essere accompagnato da drink alcoolici ed analcolici, bibite, birra e/o vino, a seconda dei gusti degli invitati e dello stile che si vuole dare all’aperitivo. Per quanto riguarda i drink, non dovrebbero mai mancare mojito, spritz e daiquiri, tutti classici le cui ricette si trovano facilmente in internet o all’interno di libri a tema disponibili in libreria e in edicola. Degli ottimi drink si ottengono mischiando vodka e succhi di frutta di vari gusti, che possono essere serviti con l’aggiunta di frutta fresca tagliata a piccoli pezzi e lasciata macerare per alcune ore in una caraffa con gli altri ingredienti. Se si sceglie invece di puntare sulla birra, l’unica regola da seguire è che sia servita sempre ben fredda.
Infine, per quanto riguarda il vino, in estate un buon vino bianco fresco e mosso sarà sicuramente gradito, mentre nelle stagioni più fredde si potrà servire del vino rosso, più corposo e “meditativo”, da accompagnare a salumi e formaggi stagionati.

aperitivo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>