Come prendersi cura di una Schnauzer nano

Come si sa tutti i cani se ben addestrati possono essere potenziali amici dell’uomo ,certo e’ che alcune razze sono molto piu’ propense di altre ad avvicinare l’uomo e renderlo parte del branco. Lo schnauzer e’ un tipo di cane che presenta molte differenze a secondo della taglia. Quelli medi e grandi sono piu’ propensi per la difesa del territorio mentre quello nano e’ sicuramente adatto per una piacevole compagnia. Quest’ultimo infatti e’ adatto alla vita di appartamento anche se on disdegna lunghe passeggiate all’aria aperta e fra i campi. Se tenuto in un cortile e’ un ottimo guardiano e bravissimo cacciatore di topi. Molti sono i bambini che chiedono ai loro genitori un cucciolo da tenere in casa ma prima di fare un passo del genere e’ bene che gli adulti per prima sappiano che un cucciolo cresce e’ da giocarellone diventa poi molto piu’ esigente quindi se non pienamente consapevoli e desiderosi e’ bene rimandare a quando i bambini siano un po’ piu’ grandi e capaci di prendersi cura del loro “amico”. Lo schnauzer nano ha origini tedesche ma molti sono gli allevamenti qui in Italia. Per prendersi cura di un animale del genere e’ bene sapere alcune fra le regole fondamentali. Il bagno andra’ fatto se vive in appartamento una volta al mese invece le spazzolate anche tutti i giorni , basta fare attenzione al tipo di spazzola che si va a comprare. Per quanto riguarda l’alimentazione andranno bene 100 gr di carne cotta o in scatola con l’aggiunta di 100 gr di mangime secco o complementare. In quanto un cane molto intelligente farete bene a fargli molte coccole . Non disdegna le attenzioni e con il gioco e’ molto energico quindi qualche bel giochino andra’ comprato anche per lui. Ai comandi e’ molto docile e apprende in maniera veloce da un unico membro della famiglia. Con i bambini e’ sicuro invece e’ molto diffidente con gli estranei quindi occhi aperti alle serate con amici. Consigliato a chi ha dei bambini non troppo piccoli ma capaci gia’ di apprezzare la compagnia di un cane. Il prezzo varia a secondo degli allevamenti e dal pedigree. Si parte in genere da un minimo di 700 euro per arrivare anche ai 2000 euro. Un’altra cosa da non dimenticare e’ il pelo molto ispido che andra’ curato anche con molta cura mentre i peli davanti agl’ occhi non vanno assolutamente tagliati se non da mani esperte. Anche una accurata igiene orale fara’ del vostro amico un cane piu’ contento. Non vedo alcun svantaggio in questa razza di cane anzi crescere con un animale dalla forte intelligenza puo’ essere per i bambini un ottimo modo per apprendere l’amore verso la natura e gli animali in genere.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>