Come prendersi cura di un cane Puggle

Il Puggle è un autentico “born in the USA”, nato, diffuso e molto amato in America, tanto da essere uno dei cani preferiti negli States. Il suo nome tradisce la razza dei suoi primi avi, esso infatti nasce dall’incrocio tra un Carlino (pug in inglese) e un Beagle. Possiamo affermare che, non solo nell’estetica ma anche nel carattere, mantiene le caratteristiche di entrambe le razze. Ciò gli conferisce un carattere simpatico e vivace, non iperattivo come il Beagle, ma comunque amante degli spazi aperti e del movimento. Adora fare buche nel terreno e si contraddistingue per una certa indipendenza del carattere. Tratti comuni nei Beagle, come la tendenza a seguire le piste olfattive (la qual cosa deve essere considerata con attenzione perchè il pericolo è che si allontani facilmente e senza una ragione comprensibile per noi umani). Dai suoi antenati può aver acquisito anche le malattie genetiche abbastanza diffuse nelle due razze, cioè l’epilessia, dolori alla schiena, il prolasso della terza palpebra, problemi alla rotula e infezioni cutanee. Tuttavia, il Puggle è di norma ben selezionato, quindi è facile che il cane sia perfettamente sano.
Prendersi cura di un Puggle non è molto impegnativo, basta tenere presenti alcune sue caratteristiche che richiedono considerazione. Come già detto, può avere la tendenza a scappare e a percorrere molta strada all’inseguimento di un odore, quindi è necessario tenerlo al guinzaglio e lasciarlo correre in aree dalle quali non possa uscire o incontrare pericoli. E’ molto socievole, si adatta bene alle persone nuove, ai cambiameti e agli altri cani; ma se in casa avete un altro animale, come un gatto o un roditore, è necessario tenere presente che dal Beagle ha ereditato una certa propensione per la caccia. Come la maggioranza dei cani a pelo corto, i Puggle soffrono le basse temperature; in inverno, si consigliano le uscite con il cappottino e di certo non è un animale che si possa tenere sempre in un cortile. Per il resto non necessitano di cure particolari, a parte quelle previste per tutte le razze: bagno (non frequente), taglio delle unghie, pulizia di denti e orecchie. Un consiglio è quello di controllare bene gli occhi perchè, come il suo antenato Carlino, può aver bisogno di una periodica pulizia delle secrezioni lacrimali. Il pelo deve essere spazzolato una volta alla settimana per mantenerlo lucido e pulito. Infine, si tratta di un cane che ama il contatto fisico, le coccole. Quindi, chi ha un Puggle si prepari a offrire un po’ di tempo a questo amico a quattro zampe per donargli l’affetto che richiede. Così come hanno bisogno di esercizio regolare: lunghe camminate e un bel po’ di gioco all’aperto… e dato il suo carattere, vi divertirete anche voi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>