Come prendersi cura dei capi in seta

La seta è uno tra i tessuti più delicati, ma quasi nessuna donna resiste al suo fascino e per questo motivo un capo in seta nell’armadio di ognuna non può mancare.
Per evitare di rovinare un capo così delicato si devono effettuare alcuni accorgimenti indispensabili, ma non tutte le donne li conoscono.
Prima di tutto bisogna tenere preferibilmente il capo in posizione verticale, magari appeso ad un appendino all’interno dell’armadio.
In questo modo la stessa forza di gravità non permetterà alla stoffa di stropicciarsi e renderà quindi superflua una stiratura all’ultimo momento prima di indossarlo.
La stiratura della seta infatti è uno dei momenti più pericolosi e va effettuata solo se strettamente necessario.
In questo caso è bene impostare il calore del ferro da stiro al minimo, programmandolo su “seta o capi delicati”, poi appoggiare il capo sull’asse avendo cura che non abbia pieghe e successivamente coprirlo con un telo di cotone.
Il ferro da stiro va passato sopra il telo di cotone in modo da non toccare mai la stoffa.
Anche la pressione effettuata va ridotta al minimo e anche il numero di passate sopra la stoffa perchè basta lasciare il ferro caldo un po’ di più del previsto e la seta sarà inevitabilmente rovinata.
Anche per quanto riguarda il lavaggio bisogna prestare la massima attenzione.
Anche in questo caso, come per la stiratura, va effettuato solo se strettamente necessario.
Infatti non essendo capi che si indossano abitualmente tutti i giorni sarebbe opportuno evitare di lavarli, ma se non se ne può proprio fare a meno vanno rigorosamente immersi in acqua fredda.
Bisogna innanzitutto munirsi di una grossa bacinella in modo che il capo sia quasi disteso all’interno di essa e non tutto “appallottolato”.
Poi la si deve riempire quasi fino all’orlo di acqua fredda e si deve versare nell’acqua un tappo del detersivo “Nuncas Intimo & Seta”.
Successivamente si deve immergere il capo delicatamente e lasciare in ammollo per almeno 15/20 minuti.
Per procedere con il risciacquo bisogna riempire una seconda bacinella di acqua, sempre rigorosamente fredda, e poi spostare al suo interno il capo in seta.
Questa operazione va ripetuta fino a quando l’acqua non apparirà completamente priva di detersivo.
Utilizzando il detersivo “Nuncas Intimo & Seta” si ha la certezza che il capo non verrà rovinato perchè proprio grazie alla sua formulazione svolge un’azione detergente non aggressiva e lascia i capi puliti e con un buonissimo profumo di rosa.
Il costo di questo prodotto è di circa 10 euro al kg e lo si può acquistare presso il negozio di Milano in via Madonnina 5 oppure in altri negozi presenti sul territorio Italiano.
Per conoscere il più vicino a casa vostra potete consultare il loro sito www.nuncas.it
I vantaggi nell’utilizzo di questo prodotto sono il fatto che i vostri capi in seta sembreranno sempre “come nuovi”.
Del resto però uno degli svantaggi è il fatto che il prodotto non si trova certo in tutti i supermercati e che il suo costo non è sicuramente tra i più economici.
Secondo la mia personale esperienza però ne vale la pena perchè un capo non rovinato è un costo in meno da sostenere per ricomprarlo!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>