Come prendersi cura dei capelli colorati

Sono in tante oggi le persone che ricorrono alla colorazione dei capelli, in maggioranza le donne, ma gli uomini non sono certo da meno.
Le tinture vengono utilizzate non solo da una fascia d’età adulta, che hanno come intento ben preciso quello di coprire i fastidiosi capelli bianchi, ma sono utilizzate anche semplicemente per cambiare look.

Ma vista la diffusione di questi prodotti, e visto l’intensità con cui vengono fatte, si è cercato col passare del tempo di creare prodotti meno aggressivi, proprio per il semplice fatto che spesso in pochi mesi ci si cambia colore ai capelli.
Ma bisogna comunque avere una determinata cura, visto che i capelli colorati sono spesso fragili, disidratati e tendenzialmente secchi.
Qui di seguito vi esporremo alcuni consigli utili a trattare i vostri capelli tinti:

Intanto è importante applicare appena dopo lo shampo una crema che ammorbidisca i capelli, magari una senza risciaquo e prima dell’asciugatura sarebbe una buona abitudine cospargere qualche goccia di cristalli ai semi di lino solo alle punte.

Non utilizziamo uno shampo neutro, come quello dei bambini, poichè possiedono delle componenti inadatte al capello colorato che li secca facilmente.

Anche un uso del phon adatto contribuisce al trattamento dei capelli tinti.
Bisogna che non si appoggi troppo sui capelli quando si effettua l’asciugatura, altrimenti si potrebbe danneggiare la parte superficiale dei capelli.

Facciamo anche maggior attenzione all’utilizzo della piastra, perchè se usata troppo spesso, tende a disseccare i capelli, rendendoli col passare del tempo opachi, aridi e spenti, quindi sempre più privi di lucentezza.

Utilizzate una buona maschera ristrutturante, che contenga ceramidi ed asciugare i capelli portando l’aria del phon alle radici e magari con una spazzola, possibilmente di legno, trattiamo ogni singola ciocca.

Se i capelli sono rovinati dalle troppe tinture applicate, potrebbe essere un ottimo rimedio l’olio di cartamo, che protegge il capello e va a ristrutturare la guaina capillare.

Anche dei risciaqui a base di erbe possono aiutarci a curare i capelli colorati.
Ottimi per togliere i residui di shampo e dare al capello tutta la morbidezza e la setosità che necessitano. Sono risciaqui a base di camomilla e calendula per capelli bondi, rosmarino salvia e lavanda per capelli scuri, ed infine ibisco secco con calendula per capelli rossi. Si posono acquistare in qualunque erboristeria.
Se le proverete, nè noterete la differenza già dopo il primo impacco.

Bhè i trattamenti adatti ci sono, basta un pò di cura da parte nostra!

Seguendo un pò i nostri consigli e utilizzando anche tinture naturali, leggere e senza ammoniaca, soprattutto se abbiamo capelli deboli e stressati, ci aiuterà senz’altro a curare e trattare i nostri capelli e far si che diventino sani e belli.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>