Porte e Portoni Vecchi ed Antichi, come scegliere?

Porte e portoni vecchi ed antichi, l’ultima tendenza in fatto di arredamento d’interni. Non solo, pero’, in una cascina, in un rustico o in un fienile ristrutturato, anche in un’appartamento nuovo, sempre piu’ spesso vengono collocate porte e portoni vecchi o antichi in legno, per arredare. Chi non ha mai comprato una vecchia porta in legno si chiede, come faccio? Se vado in campagna da un signore che me ne vende una, a cosa devo prestare attenzione? Cerchero’ con questa guida-tutorial di rispondere a tutte quelle domande ricorrenti che spesso mi vengono poste da chi si interessa di una vecchia porta da comperare, cosi’ da aiutare con questa specie di vademecum chi non ne sa’ nulla e metterlo nella condizione di sbagliare il meno possibile.

 

Istruzioni

  1. Intanto una porta vecchia o antica o un portone vecchio in legno, non serve solo a chiudere, celare e proteggere, ma sopratutto servono per arredare, per fare ambiente, per rendere una casa esclusiva, calda, di sapore, vissuta. Quando comperate una vecchia porta percio' date importanza al...sapore della stessa, deve piacerVi per prima cosa, la dovete immaginare in casa Vostra.

  2. Non fa piu' tendenza mettere in una casa tante porte vecchie o antiche tutte uguali, adesso si preferisce collocare porte diverse, con finiture diverse e diverse strutturalmente, magari solo una o due, ma non uguali.

  3. Portoni vecchi esterni all'interno? Si' sempre piu' spesso un vecchio portone viene collocato per arredare un'interno, fanno ambiente, immaginatene uno come porta di una cucina che da' su una sala...

  4. Non deve essere assolutamente in noce una porta vecchia, anche una porta in abete ben restaurata arreda deliziosamente.

  5. La serratura antica da' importanza ad una porta, come pure la ferramenta, le bandelle, il catenaccio...

  6. Le porte vecchie ed antiche ed i portoni vecchi vengono montati prevalentemente a muro senza controtelaio. Voi trovate la porta poi il muratore Vi preparerà la luce muraria ed è semplicissimo.

  7. Non fate carteggiare profondamente una porta vecchia o antica, togliereste tutti i segni del tempo...

  8. Con le porte vecchie ed antiche prima si trova la porta che ci piace, poi si fa fare la luce muraria a misura della porta trovata che è il contrario di ciò che si fa col nuovo.

  9. Una porta vecchia o antica o un portone vecchio in legno si puo' allungare ed in certi casi anche allargare, come una porta vecchia o antica si puo' accorciare.

  10. La mano di una porta va' valutata quando la comperate; puo' essere destra o sinistra a tirare o a spingere.

  11. Cosa guardo quando la compro? Innanzitutto che non sia troppo rovinata, che non cada a pezzi, che non abbia troppe zone cedevoli, poi che non sia imbarcata e lo potete vedere guardandola per la lunga inclinata.

  12. Si recupera una porta imbarcata? Si puo', non sempre, bisogna vedere caso per caso.

  13. Quanto costa restaurare una porta vecchia o antica ?Dipende dalla quantita' degli interventi cioè dallo stato di conservazione e da come viene fatto il restauro, la falegnameria e la finitura.

  14. E i tarli? E' bene effettuare un trattamento antitarlo, ma con sostanze professionali, atossiche e Presidio Medico Chirurgico.

  15. E le finiture? Varie finiture vengono realizzate su una porta antica;laccate a mano, legno a vista a gommalacca e cera d'api ed ora anche in Shabby Chic che è di tendenza.

  16. Se dovete rimuovere mani di vernice da una vecchia porta non sabbiatela, rimuovete le verniciature con un decapaggio. Cercate di mantenere sempre i colori originali.

  17. Riusare porte vecchie? Certo adesso il riuso è una tendenza molto praticata; riusare una vecchia porta come testiera di un letto o come tavolo o come complemento d'arredo appesa a parete sopra ai divani è una moda!

  18. Ultima cosa...E' possibile trasformare una porta vecchia in porta scorrevole? Si' è possibile occorre l'esperienza ed i materiali appropriati, ma è possibile.

P1010413

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>