Come personalizzare la vostra auto

Come è possibile personalizzare l’auto? Quali sono i punti in cui si può intervenire? Innanzitutto è necessario premettere che la personalizzazione di un’auto per eccellenza può essere individuata unicamente nel tuning, moda che negli ultimi anni sta prendendo sempre più piede, e che si propone di eseguire un completo reset dello stile di una macchina, dall’aspetto della carrozzeria agli interni, passando per motore e potenza. Si tratta, però, di una pratica dedicata ad esperti e specialisti, e che talvolta comporta un cambiamento radicale della vettura. Per chi desidera, invece, apportare solo modifiche parziali, andando a personalizzare la macchina, vi proponiamo alcuni suggerimenti. Si può cominciare, senza ombra di dubbio, realizzando o comprando adesivi o altri materiali da appiccicare, sui vetri o sulla carrozzeria. Su Internet sono molti i siti che offrono questa servizio, e spetterà solo alla nostra creatività decidere cosa disegnare o scrivere. Non potrà mancare, all’interno della macchina, qualche pupazzo o peluche, da mettere sui sedili posteriori o anche sul cruscotto. L’Arbre Magique rappresenta uno strumento che non passa mai di moda, anche in virtù delle fragranze sempre nuove e gustose che propone, ma allo specchietto potremo attaccare qualsiasi cosa: pupazzi, teschietti, statuine o i dadi che tanto vanno di moda in questi mesi. Potremmo inoltre, ridipingere secondo i nostri gusti parte della carrozzeria interna, magari con fantasie speciali o con colori più accesi. Ricordiamo, in ogni caso, che prima di procedere alla personalizzazione dell’auto è opportuno assicurarsi che la manutenzione ordinaria sia garantita. Detto ciò, vi proponiamo alcuni ambiti e posti sui quali è possibile intervenire e dove si può provare ad agire. Una soluzione decisamente particolare consiste nel riverniciare i freni: avere i freni color blu elettrico, o rosso magenta, sarà sicuramente fantastico, e senza dubbio lascerà a bocca aperta i passeggeri. In generale, la verniciatura è un ambito che offre infinite varianti e possibilità, con soluzioni per tutti i gusti: dal bicolore al metallizzato, passando per l’opaco, il perlaceo o fantasie speciali. Tornando agli interni, si può agire sui sedili: una soluzione classica è rappresentata dalle fodere in pelle, ma potremo intervenire anche colorando i poggiatesta, o ricucendoli in maniera personalizzata. Un intervento più costoso riguarda i gruppi ottici, che possono essere modificati (si può cambiare il colore della lampadina, ma in ogni caso ricordiamoci di rimanere entro i limiti della legalità), senza dimenticare l’opportunità di montare dei led. I cerchioni costituiscono un altro settore spesso modificato, specialmente dai giovani. Infine, non potranno mancare accessori utili e senza dubbio di tendenza: ci riferiamo, per esempio, a un navigatore di classe e al contempo utile, ma anche a un sistema acustico, e in ultima analisi un impianto audio, che dia il tocco in più e faccia fare alla macchina il cosiddetto salto di qualità: una vettura che può contare su un impianto stereo con quattordici o sedici altoparlanti, in sostanza, non può fare altro che sorprendere ed esaltare chi sale sopra la macchina (con il rischio che non voglia più scendere). Come si può notare, insomma, le opzioni sono infinite.

tu

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>