Come perdere peso in modo efficace

Noi tutti vogliamo perdere peso, per diverse ragioni: un matrimonio , una festa, viaggi al mare o semplicemente per essere sano e di piacevole aspetto. Qualunque sia la motivazione, sperare di perdere peso in fretta è sempre molto allettante. Perché accontentarci di perdere solo uno – due chili a settimana, quando impegnandosi un po’ di più e possibile raddoppiare o addirittura triplicare il chili persi ogni settimana? La risposta è perché se si prova a perdere peso con un ritmo molto rapido, si aumenta il rischio di effetti negativi sulla salute ed è più facile riprendere i chili persi così velocemente. Perdere peso richiede una dieta seria ed esercizio fisico. Entrambe le cose, se portate all’estremo possono causare danni al vostro corpo. Per una corretta dieta, è necessario ridurre le calorie assunte giornalmente, oltre ad eliminare i cibi poco sani e poco nutrienti. Con la rimozione dei cibi dannosi e l’aggiunta di alimenti sani e con meno calorie, si migliora inoltre anche la salute e nel contempo si perde peso. Se si riducono drasticamente le calorie per accelerare la perdita di peso, si rischia di non essere in grado di ingerire tutte le vitamine e i minerali necessari ogni giorno al nostro organismo, perché quotidianamente sono necessarie una certa quantità di sostanze nutritive. Quando si tagliano le calorie al di sotto dei 1.200, sarà difficile assumere tutte le sostanze necessarie e il corpo inizierà a rallentare i processi metabolici per risparmiare energia; quando questo accade, la perdita di peso può rallentare o addirittura fermarsi del tutto, come se il corpo andasse in letargo. L’esercizio fisico è l’altra parte importante per perdita peso. Per bruciare più calorie, è necessario aumentare il livello di esercizio fisico. Alcuni portano l’allenamento all’estremo facendo sport sei o anche sette giorni alla settimana, per perdere peso extra. Spesso però una cosa salutare, può diventare dannosa se estremizzata. Con un eccessivo esercizio fisico, si inizierà a sentirsi affaticati, letargici, quindi bisogna solo aumentare leggermente il livello di esercizio che siamo soliti fare e ridurre le calorie. Se siamo già ad un livello di circa 1500 calorie e non perdiamo più di due chili a settimana, proviamo a lavorare un po’ di più invece di mangiare meno. Perdere peso più velocemente rispetto a quello raccomandato (uno – due chili a settimana), aumenterà anche la probabilità che il peso tornerà quello di prima al termine della dieta e dell’esercizio fisico. Pensate a una dieta in cui si riduce l’apporto calorico di 500-1000 al giorno, la modifica al vostro stile di vita sarà insopportabile e alla prima occasione abbandoneremo la dieta, riprendendo più peso di prima. Perdere peso lentamente permette di regolare meglio i cambiamenti nella vostra vita e rende meno probabile che si ritorni al vecchio e sbagliato modo di mangiare. In definitiva è meglio vedere sul nostro corpo gli effetti di una sana dieta a lungo termine, piuttosto che perdere velocemente più di due chili a settimana e rischiare la salute e di riprendere i chili altrettanto velocemente.

dieta

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>