Come perdere il grasso della pancia

Sono a dieta, sai la novità!
Quante donne sono a dieta praticamente tutto l’anno!?
Bé se non tutte, quasi purtroppo.
Se si tratta di perdere poco peso, e cioè pochi chili, tutti i santi aiutano.
Ci vuole davvero poco: basta modificare la propria alimentazione, togliendo i fuori pasto ad esempio, o cercando di limitare i cibi grassi per un breve periodo, per ottenere buoni risultati.
Il discorso è molto diverso se di chili da perdere ce ne sono tanti o, peggio ancora, se questi chili sono localizzati.
Cosa significa questo?
Significa che magari siamo magri ma abbiamo la pancetta, o le cosce troppo grosse.
Ecco che allora la faccenda si fa davvero difficile perché non è per niente facile dimagrire dove si vuole.
In particolar modo, dimagrire sulla pancia, è una delle cose, a mio avviso, più difficili.
Restano validi i soliti suggerimenti che però non fa male ripeterli: aumentare il consumo di frutta e verdura ad esempio .
Questo è un consiglio, che vale sempre sia che si stia seguendo una dieta dimagrante oppure no.
Se si incrementa il consumo di frutta e verdura, ci si sazia prima, l’intestino lavora meglio e si fa il pieno di vitamine.
Però ricordate di mangiare la frutta lontano dai pasti perché gonfia e questo assieme al grasso rende la pancia più voluminosa.
Per perdere grasso nella pancia, occorre far anche altro però.
Innanzitutto controllare l’intestino perché spesso un intestino pigro fa gonfiare la pancia che appare grossa anche se non è tutto grasso.
Poi occorre muoversi, muoversi sia camminando che correndo perché si muove tutta la muscolatura.
Utilissimi anche esercizi quali addominali che mentre fanno calare la pancia, rafforzano i muscoli.
Occorre essere costanti e aumentare piano piano il numero di esercizi.
La cosa è molto soggettiva e fa fatta facendosi seguire da un esperto quale può essere un personal trainer ad esempio.
Non si deve aver fretta perché le cose fatte in fretta non vengono mai bene.
Ci vuole molto poco a mettere su grasso nella pancia, ma ne occorre molto ma molto di più per farlo sparire.
E quindi perseverate e abbiate costanza e vedrete che i risultati non tarderanno ad arrivare.
Un altro utile consiglio è questo.
Calando il grasso, resta la pelle in eccesso che è stata in tensione per fargli posto no!?
Ecco, non scordate di tenere la pelle idratata con creme a base di sostanze naturali, quali ad esempio il burrò di karitè
Questo permetterà alla pelle di rimanere elastica e di seguire il dimagrimento senza ritrovarsi con inutili e antiestetici avanzi di pelle.

dimagrire

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>