Come pagare le bollette in tempo ogni mese

Come è possibile riuscire a pagare le bollette in tempo? La vita di tutti i giorni spesso è stressante e frenetica a tal punto che non di rado ci si scorda di svolgere le azioni più comuni della consuetudine casalinga. Per esempio, pagare le bollette. Cosa bisogna fare per ricordarsi di pagarle in tempo? E soprattutto, è possibile rimediare a eventuali ritardi? Certo è che ogni settimana ci sono scadenze da rispettare. Bolletta del telefono, bolletta del gas, bolletta dell’acqua, bolletta della luce, tassa sui rifiuti, tassa condominiale: pagare è un’operazione che dobbiamo fare molto spesso. Sono diversi gli accorgimenti che è possibile adottare per ricordarsi di pagare una bolletta in tempo. Il primo passo potrebbe essere, per esempio, quello di piazzare la tassa che deve essere pagata in un punto ben visibile, dove non possiamo non accorgerci della sua presenza. Possiamo, per esempio, fissarla con un pezzo di nastro adesivo sulla porta d’ingresso, e di fianco eventualmente attaccare un piccolo biglietto con su scritto entro quando la bolletta va pagata. Si tratta di un suggerimento alquanto semplice, che però dovrebbe evitare problemi futuri. E’ opportuno tenere conto, per altro, che solitamente vengono concessi dieci giorni di ritardo nel pagamento senza che vengano applicati provvedimenti: a partire dall’undicesimo giorno, però, se non abbiamo ancora provveduto a versare la somma richiesta, dovremo aspettarci delle mosse quali abbassamento del voltaggio domestico, sospensione della linea telefonica o chiusura dei tubi. Risulta evidente, per questo motivo, che pagare le bollette in tempo è necessario, non solo per dovere civico, ma soprattutto per palesi motivi pratici. La soluzione di appiccicare alla porta d’ingresso le bollette è sicuramente utile anche nel caso in cui i pagamenti siano più di uno. In questo caso, basterà attaccare le bollette una in fila all’altra, in ordine di scadenza: in alto quella che scade prima, e così via fino a quella che scade per ultima. Così facendo, nel momento in cui ci apprestiamo ad uscire dalla porta non potremo fare a meno di notare quell’incombenza che ci tocca rispettare. Un altro aiuto per evitare di dimenticarsi di pagare consiste, per esempio, nel ricorrere alla tecnologia: possiamo segnare sul nostro telefonino il giorno che precede la scadenza del pagamento, così che un allarma ci avvisi che l’indomani sarà l’ultimo giorno utile per adempiere questo compito. Per altro sta prendendo sempre più piede la possibilità di effettuare i pagamenti anche attraverso Internet, versando denaro, tramite la Rete dal proprio conto corrente. Questa soluzione rappresenterà un ottimo modo per pagare le bollette in tempo, visto che potremo farlo in qualsiasi posto ci troviamo, a patto di avere a disposizione una connessione Internet, in qualsiasi momento della giornata, senza essere costretti ad aspettare l’apertura degli uffici postali e senza dover adeguarsi alle aperture e alle chiusure. Come si può notare, in sostanza, rispettare i termini di pagamento delle bollette non è per nulla complicato, a patto di adottare i giusti accorgimenti per stimolare la nostra memoria e ricordare le scadenze correttamente.

bolle

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>