Come ottenere un prestito per organizzare il matrimonio

I prestiti sono sempre un qualcosa di non particolarmente gradito anche perchè poi gli stessi devono essere restituiti e per farlo occorre tanto spirito di sacrificio ed, inoltre, si devono pagare degli interessi che possono diventare anche notevoli. Per organizzare il matrimonio, può comunque essere necessario avere dei fondi da spendere tra la sistemazione della casa, acquisti vari, come i mobili, ma anche le bomboniere e il ristorante, con la caratteristica per questo tipo di prestito che, essendo beni di consumo le banche non avranno come garanzia un immobile dfa ipotecare e quindi può essere difficile riuscire ad ottenere i fondi, se non nel caso in cui ci sia comunque un qualcosa di sostanzioso da impegnare. Per questo motivo per ottenere un prestito può essere più utile e funzionale rivolgersi ad una finanziaria. Ve ne sono molte che offrono prestiti che possono essere adatti a questo tipo di spesa. Tutte però sono accomunate da tassi di interessi abbastanza elevati. Il tasso di interesse rappresenta il costo del prestito e quindi bisogna stare molto attenti. In particolare bisogna considerare il taeg, tasso annuale effettivo globale, che comprende oltre al tasso di interesse anche il calcolo delle spese per l’ istruttoria del prestito, solitamente si aggira intorno al 9%, ma può essere anche più alto. Certamente il tasso di interesse può essere uno svantaggio. Il vantaggio di chiedere i soldi in prestito per organizzare il matrimonio è quello di riuscire ad avere la realizzazione di un sogno, però io consiglio di cercare di limitare l’ entità della somma richiesta. Per ottenerlo, basta comunque rivolgersi alle filiali delle varie finanziarie che sono presenti in tutta Italia, consiglio di girare più società in modo da avere vari preventivi da paragonare e riuscire ad avere il prestito che può essere più vantaggioso. In alcuni casi, si può provare ad ottenere anche un preventivo on line e poi perfezionare la pratica presso le sedi delle filiali, deve essere sottolineato che occorre la busta paga.
Ad esempio una società che fa questo tipo di prestito è findomestic, in questo caso la somma richiesta può arrivare fino a 60.000 euro, ma il taeg è appunti vicino al 9% e volendo avere in prestito 13.000 euro, si devono rimborsare circa 4000 euro in più. Per ottenere la somma occorre dimostrare un reddito, avere tra i 18 e i 75 anni e la residenza in Italia. Come si può vedere il costo non è proprio piccolo. Solitamente il prestito viene erogato in poche ore senza troppe formalità se non l’ esibire i documenti detti. Si può ricevere un assegno con l’ importo oppure il fondo viene versato in conto corrente. Il rimborso avviene sempre tramite conto corrente oppure con versamenti con bollettini postali.
Questo è però solo un esempio e benchè più o meno le condizioni possono essere simili, si può provare anche a visitare il sito ” prestitionline”, in questo caso indicando le proprie necessità, sarà possibile avere dei confronti già fatti sulle varie finanziarie.

prestito matrimonio

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>