Come ottenere la certificazione iso 9001

Le ISO 9000 sono una serie di normative e linee guida sviluppate dall”‘Organizzazione internazionale per la normazione”. L’unica certificazione che un’azienda può ottenere è la ISO 9001, mentre le altre norme sono linee guida utili, ma facoltative, per la gestione del sistema di qualità. L’ultima versione dello standard risale al 2005 e si discosta leggermente dalla precedente versione per via di un lessico ampliato, che ne permette l’applicazione in ulteriori ambiti, che non erano stati previsti in partenza, come ad esempio le amministrazioni, l’università eccetera.
In Italia, la norma ISO è pubblicata e diffusa dall'”Ente Nazionale Italiano di Unificazione” e dal “Comitato Europeo di Normazione in Europa” (UNI EN ISO 9001:2008).

A cosa serve questa certificazione? Dimostra che la qualità del sistema gestionale è conforme ad uno standard di eccellenza internazionale. Viene rilasciata da un ente di certificazione indipendente (di cui si parlerà in seguito) e dimostra ai clienti che l’azienda è in grado di rispondere a particolari standard qualitativi. Ci sono più di un milione di aziende che hanno già ottenuto questa certificazione nel mondo, in più di 150 paesi.

Di seguito si potrà trovare un piccolo elenco, per avere un’idea dell’iter da seguire.
– Prima di tutto bisogna procurarsi una copia dello standard di riferimento da leggere, per poter prendere familiarità con il lessico e i requisiti. Si può utilizzare anche il materiale presente on line, per avere un aiuto nella comprensione e nell’applicazione dell’ISO 9001.
– Molto importante è poter formare un gruppo di lavoro per definire la strategia da seguire. Un ruolo di primaria importanza è svolta, ovviamente, dal top management, che deve essere coinvolto nel processo di creazione. Ovviamente tutti i componenti del gruppo devono aver compreso a fondo i dettagli dello standard di riferimento su cui si sta lavorando. Sono presenti molti corsi e workshop durante l’anno, proprio per permettere la migliore preparazione possibile, al fine di poter lavorare in modo produttivo. Non bisogna comunque sottovalutare l’aiuto offerto dai consulenti esterni, che possono consigliare in merito al piano strategico.
– Bisogna poi realizzare quello che viene definito il “manuale per il sistema di gestione”, che deve descrivere i processi aziendali. Attraverso questo testo si potranno realizzare descrizioni accurate dell’organizzazione e delle pratiche adottate al fine di ottenere il customer satisfaction.
Utilizzare le “procedure”, che descrivono i processi dell’organizzazione e che dovrebbero fornire la risposta (per ogni processo) alle domande: “perché? chi? quando? dove? cosa? come?”.
Bisogna comunque ricordare sempre che la comunicazione e la formazione sono molto importanti per il buon esito del sistema di gestione.
– Se l’ente certificatore offre questo servizio, è possibile richiedere una valutazione preliminare per individuare le aree non conformi allo standard, per poter effettuare le dovute correzioni prima di cominciare il processo di certificazione. Scegliere l’ente di certificazione è quindi molto importante, poiché il rapporto con esso durerà negli anni: infatti lo stato di azienda certificata andrà poi periodicamente confermato.

iso

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>