Come organizzare una mostra d’arte

Con l'arrivo della bella stagione, le città d'Italia si animano e riempiono vicole e piazze, specie nei centri storici, di persone ed eventi.
Tra gli eventi più apprezzati dal pubblico, sicuramente si fanno notare le mostre d'arte.
Che si tratti di pittura, scultura, installazioni video o fotografia, le mostre sono sempre in voga tra gli amanti dell'arte.
Ma cosa c'è di meglio che trovarsi spettatori ad una mostra artistica?
Organizzarne una ovviamente.
Il primo passo per organizzare la propria mostra d'arte è quello di scegliere la categoria artistica nella quale questa debba rientrare, ovvero come accennato prima, fotografia, pittura, scultura, e via dicendo.
Il secondo passo da fare è quello di mettere bene in chiaro, chi saranno gli artisti e le possibilità sono tre:
- L'organizzatore della mostra, potrebbe essere egli stesso un artista, il quale ha finalmente deciso di aprire al pubblico la visione delle sue opere.
- Chi organizza una mostra, vuole portare in piazza le opere di un solo ed unico artista, per dar valore al suo lavoro, qualunque sia l'arte che egli rappresenta.
- L'organizzatore della mostra, decide di radunare un gruppo di artisti per organizzare una mostra con più riferimenti.
In quest'ultimo caso, tra l'altro, è possibile inserire più categorie artistiche contemporaneamente ed affiancare diversi lavori.
Si potrebbe ad esempio scegliere una linea guida, che tutti gli artisti possano seguire, ognuno con la sua pratica: chi con la pittura, chi con le tecnologie moderne, chi con la fotografia.
Sicuramente questo metodo sarà quello che trascinerà un maggior numero di persone all'interno del luogo prescelto per la mostra.
A proposito di questo, occorre scegliere con cura lo scenario per la nostra performance ed adattarlo al filo conduttore di tutta la manifestazione.
Gli spazi aperti da un certo punto di vista aiutano nell'intento di raccogliere più adesioni possibili, ma d'altro canto, confondono e creano un ambiente fin troppo dispersivo, sia per gli artisti che per il pubblico.
Consigliamo dunque i luoghi chiuso ma ampi, dotati di uscite di sicurezza e fonti di areazione, se non delle finestre, per lo meno un buon impianto di aria condizionata.
Un buon suggerimento che possiamo dare è quello di cercare degli sponsor che possano finanziare, o per lo meno contribuire, nella realizzazione dell'impresa.
Inoltre, questi potranno aiutarvi con drink e stuzzichini da offrire agli ospiti, al pubblico della mostra artistica in corso.
Scegliete dunque degli sponsor gastronomici, come ad esempio produttori di vino, di formaggi o simili, in modo da invogliare il pubblico a raggiungere il luogo stabilito per la mostra.
Cercate inoltre di piazzare bene la pubblicità del vostro evento.
Un ottimo mezzo di comunicazione è rappresentato da internet, come si può facilmente immaginare una pagina web dettagliata della mostra, sarebbe già un ottimo biglietto da visita e non bisogna neppure sottovalutare l'importanza dei social network.
La creazione di un evento su Facebook, potrebbe portare molto più pubblico del volantinaggio cartaceo, generalmente buttato ancor prima di essere letto.
Questo sarebbe anche un piccolo passo verso il risparmio ecologico di tanta carta inutilmente sprecata.

arte

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>