Come organizzare una festa di battesimo

Il battesimo è il primo sacramento in molte religioni del mondo, compresa la religione cattolica. Oggi ha assunto i connotati di una vera e propria cerimonia, non mancano le occasioni per legare al rito religioso, compiuto in chiesa, anche una festa e l’intrattenimento di un ricevimento dopo. Realizzare una festa per un battesimo può essere un’occasione per raccogliere intorno a sè parenti e amici, bastano pochi accorgimenti per realizzare un evento gradevole a tutti e molto piacevole. Personalmente consiglio di partire da due elementi, indispensabili per stabilire come dovrà svolgersi la festa: numero di partecipanti e luogo dove fare la festa. Stabilire in anticipo questi due dati evita molti imprevisti e permette di stabilire in anticipo anche l’andamento. Se si ha molti invitati oppure pochi intimi la festa può essere organizzata in tutta tranquillità in casa, basta seguire dei semplici suggerimenti.
Se si dispone di uno spazio verde ben attrezzato il consiglio è quello di fare la festa direttamente nel proprio giardino. Quando si ha un bel giardino si può scegliere di fare il battesimo durante un mese dal clima più mite in modo da realizzare un buffet fuori all’aperto. Basta organizzarsi affittando tavolini e sedie, cucinare in casa o prendere un catering. Quando invece è inverno e il clima più rigido si può sempre optare per il proprio salone di casa, oppure nel caso che la casa sia troppo piccola basta organizzare la festa a casa di un parente. In linea di massima nessuna casa è troppo piccola per realizzare una festa con 20-25 invitati, basta organizzare gli spazi, non è necessario disporre di una casa con uno spazio ampio, si può spostare qualche mobile realizzando in una stanza lo spazio dove intrattenersi mentre disporre il buffet direttamente in cucina. L’dea di realizzare la festa in casa è il consiglio ideale per chi vuole fare una festa realmente personalizzata, seguendo il proprio stile e i propri tempi. Si può realizzare un vero e propri pranzo o intrattanere i propri ospiti con un buffet. I prezzi per organizzare la festa variano in base al numero di persone e alla scelta del cibo. Un catering diventa l’idea migliore se si ha poco tempo e un numero elevato di persone da servire. Il costo varia anche in base alla scelta del menù, 400-600 euro sono più che sufficienti per garantire un buon assortimento di pietanze per diverse decine di ospiti. Cucinare da soli, magari realizzando un buffet freddo fa risparmiare notevolmente, ci si può sempre far aiutare dalla mamma o dall’amica brava ai fornelli. Oltre al cibo vanno messe in conto le bevande, le bomboniere e altre spese che possono uscire come l’affitto dei tavoli. Una festa per 20 persone ridotta all’essenziale costa nel complesso intorno ai mille euro, molto meno se si cucina in casa. I vantaggi di realizzare una festa in casa sono molti, principalmente l’aspetto economico. Poi si seguono i propri tempi e gusti anche i desideri degli ospiti.

batte

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>