Come organizzare un matrimonio in inverno

Le tendenza degli ultimi anni è quella di estendere il periodo delle nozze anche al resto dell’anno e non concentrarlo soltanto nei mesi più caldi. I vantaggi di organizzare un matrimonio in inverno sono molti: innanzitutto si paga di meno nei ristoranti essendo “bassa stagione”, non si ha la sensazione di soffocare stretti fra abiti eleganti, cravatte e bustini snervanti (immaginate con 35 gradi che divertimento) e di certo si trova più scelta per il ristorante e senza dover prenotare 1 anno o più prima.
Naturalmente per organizzare un matrimonio in inverno ci vorranno degli accorgimenti da attuare per avere una cerimonia e un ricevimento perfetti, ma se ci lavorate bene, complici anche le atmosfere romantiche tipiche invernali, sarà un sicuro successo.

Prima di tutto pensiamo alla sposa. La vera eleganza, si sa, si trova negli abiti dalle spalline sottili e dalle stoffe leggere: quindi siate già consapevoli che vi occorrerà indossare un soprabito (da togliere rigorosamente in chiesa), oppure una stola pesante, magari di pelliccia bianca, meglio se sintetica. Per le scarpe potreste addirittura osare stivali bianchi e sexy, ma è sempre consigliata la classica decoltè con tacco 12. Per quanto riguarda il trucco, se la cerimonia si tiene nel pomeriggio – sera, potreste anche optare per nuances un po’ più cariche che con il buio sottolineeranno il vostro sguardo.
Per quello che concerne lo sposo, occorrerà soltanto un abito un po’ più pesante ed un cappotto (da indossare solo per gli esterni).
Per quanto riguarda il ricevimento, qui potrete sbizzarrirvi al massimo e inventarvi qualunque cosa. Se per esempio vi sposate nel periodo in prossimità del Natale, potete sfruttare le atmosfere e le decorazioni natalizie per ricreare un ambiente intimo e familiare ma la tempo stesso molto romantico.

Optate per sculture di ghiaccio, candelabri in cristallo e candele bianche e rosse con glitter, oppure puntate su rami di abete decorati e pigne come segnaposto: qui le idee sono davvero tante, serve solo un pizzico di creatività. Se indossate un abito con inserti colorati, potete pensare bene di decorare la sala con gli stessi colori dell’abito.
Per quanto riguarda il banchetto, cercate di evitare il classico buffet all’aperto: primo perché pioggia o neve potrebbero rovinarlo, secondo perché il freddo potrebbe spingere gli invitati a preferire il caldo della sala anziché il clima rigido dell’esterno, senza contare che anche i cibi potrebbero risentirne nel sapore e nella qualità. Se però vi piace l’idea del matrimonio all’aperto, potreste scegliere una struttura a vetri o una tendostuttura riscaldata da funghi o da bracieri.

Per le pietanze potreste preferire un menù ” forte ” a base di selvaggina e carne, bypassando il solito menù di pesce più indicato per i mesi caldi. Consigliatissimi i vini rossi corposi e vellutati. Per quanto riguarda, invece, la torta, potrete optare per un qualcosa a tema, come una torta di castagne, di frutti di bosco o altro frutto tipico della stagione.
Per le bomboniere, scegliete sempre qualcosa a tema come piccoli alberi di Natale in cristallo swarovski, una pallina di vetro con all’interno una natività, delle candele profumate con decorazioni natalizie su di un piattino d’argento, ecc.

Matrimonio invernale_1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>