Come organizzare l’armadio per il cambio stagione

Il cambio dell’armadio viene solitamente effettuato in due periodi, in primavera ed in autunno per svuotare l’armadio dai vestiti invernali e metterci quelli per la bella stagione e viceversa. Ma come organizzarsi? Ecco dei semplici consigli che fanno al caso nostro.

Prima di tutto accendiamo lo stereo con un po’ di musica, che ci aiuterà a sbrigare il lavoro con più serenità. Ora dobbiamo cominciare a svuotare gli armadi, togliere tutto quello appartenente alla stagione passata. Prima però di mettere questi vestiti negli scatoloni per l’anno prossimo, dobbiamo controllare che siano tutti puliti, inodori. Consiglio comunque di mettere tutti i capi fuori, all’aria aperta se possibile, su degli stendibiancheria, per togliere l’odore di chiuso tipico degli armadi. Ovviamente se notiamo qualche macchia sui vestiti, o qualche odore sgradevole, laviamo questi capi prima di metterli negli scatoloni. Importante è controllare nelle varie tasche che non ci siano fazzoletti o qualsiasi altra cosa.

Per quanto riguarda le giacche ed i cappotti, il consiglio è di inserirle nelle apposite custodie di plastica con un anti-tarme profumato per protezione.

Capiterà magari di trovare qualche vestito da rammendare, qualche orlo scucito che bisognerà riparare prima di mettere via i vestiti per l’anno prossimo di modo che quando andremo a indossarli di nuovo, saranno perfetti.

Per i capi in pelle è consigliabile passarli con un panno inumidito di acqua fredda e non conservarli all’interno di custodie in plastica, infatti questo permetterebbe all’umidità di ristagnare all’interno, rovinando la pelle; mentre per i capi scamosciati si consiglia un trattamento con l’apposita spazzola per camoscio.

Se vi sono capi che non ci piacciono più, sono fuori moda, ci vanno stretti e così via, è inutile tenerli da parte per l’anno prossimo: sarebbe più saggio donarli alle associazioni umanitarie.

Per quanto riguarda le calzature, bisogna controllare che siano in buono stato oppure se abbiano bisogno di una risuolatura o una lucidatura; dopodiché possiamo sistemarle nelle apposite scatole o nelle apposite scarpiere. Le scarpe rotte o troppo vecchie bisognerà eliminarle.

Ora che gli armadi sono vuoti, passiamo alla loro pulizia, infatti prima di riporvi capi puliti, bisogna eliminare la polvere e l’odore di chiuso. Possiamo servirci di un panno ed un prodotto spray anti polvere oppure di un cattura polvere elettrostatico. Lasciamo ad aerare gli armadi, lasciando le antine aperte. Adesso possiamo profumare l’interno dell’armadio riponendovi dei profumatori all’essenza che più ci piace, oppure dei mazzetti di fiori di lavanda essiccati.

Gli armadi sono pronti per accogliere i vestiti per la nuova stagione, che andremo a distribuire all’interno con criterio, suddividendo i vari tipi di capi.

cambio armadi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>