Come organizzare un buffet

Si sta avvicinando il periodo delle cresime, battesimi, prime comunioni e non avete voglia di riunire tutto il parentado al ristorante ma volete sbrigarvela in modo piu’ rapido, economico e casalingo?
Se ne avete la possibilita’ potete organizzare un buffet in casa, un semplice rinfresco dopo la cerimonia.
Se avete la possibilita’ e lo spazio di organizzarlo in casa certamente non incorrerete nelle incertezze metereologiche, anche se c’e’ da dire che un bel buffet pomeridiano all’aperto nella bella stagione ha il suo fascino!
Per prima cosa organizzate lo spazio a vostra disposizione spostando i mobili in modo tale da creare un accesso agevole al tavolo o ai tavoli su cui posizionerete le bevande e le cibarie. I tavoli possono essere addossati ai muri se avete problemi di spazio, lasciando cosi l’accesso al tavolo da tre lati, se invece avete abbondanza di spazio lasciate il tavolo nel centro della stanza.
Se i tavoli sono lunghi posizionate alle due estremita’ piatti tovaglioli e posate, in modo tale che tutti i presenti possano servirsi senza intralciare gli altri.
Se ne avete la possibilita’ organizzate i bicchieri e le bottiglie su un tavolo a parte, sara’ piu’ facile rendersi conto quando qualcosa viene a mancare!
Per quanto riguarda i tavoli meglio i centrotavola delle tovaglie, e magari abbellite i tavoli con qualche fiore di stagione e con i tovaglioli posizionati come se si trattasse di decorazioni, per quanto riguarda i piatti meglio non dover ricorrere a piatti e posate di plastica, e soprattutto mettetene in abbondanza, non e’ carino andare a caccia dell’occorrente per servirsi!
Se vi è possibile posizionate anche un contenitore capiente e dall’aspetto allegro in un posto visibile ma non troppo ber buttare gli avanzi del buffet e non farli accumulare sui tavoli con le pietanze.
Se si tratta di un buffet pomeridiano all’ora di merenda potete sbizzarrirvi, spaziando dal dolce al salato per andare incontro ai gusti e alle abitudini di tutti.
Al battesimo di mio figlio ad esempio avevamo messo in tavola per quanto riguarda il salato bruschette, pizzette, salatini, taralli, stuzzichini di salumi e formaggi, un’insalata di riso, un’insalata mista, pane e grissini, carotine e piselli lessi con qualche salsina, tartine e tramezzini farciti con creme al formaggio e verdura fresca come una foglia di insalata o una fetta di pomodoro.
Per quanto riguarda invece il dolce una colorata e profumata macedonia di frutta mista, cantuccini da accompagnare a un vino liquoroso, torte gia’ tagliate e pasticcini.
Se invece si tratta di una cena in piedi a buffet, dovete mantenere l’impostazione della cena, quindi antipasti come patatine, pizzette, tartine e tramezzini, poi un primo facile da servire e mangiare in piedi come un risotto o della pasta al forno, un secondo di facile gestione, come ad esempio il roastbeef o un secondo di pesce freddo come carpaccio di polpo e gamberetti al limone, accompagnate il tutto da un’insalata mista e qualche verdura al vapore. Ovviamente al termine non puo’ mancare il dolce, magari una bella torta gia’ affettata o tagliata a quadretti (nel caso utilizzate una pirofila rettangolare).

preparare buffet

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>