Un Natale originale costa poco: come risparmiare sulle decorazioni

Natale è alle porte e già si pensa a rendere accogliente la casa, allestire l’abete e il presepe ed addobbare la tavola delle feste.
Ogni anno i negozi ci affascinano con le loro vetrine colorate e i decori natalizi, invogliandoci a rinnovare le decorazioni del Natale precedente.
Boulé, angioletti, candele, luci, farfalle e fiori di ogni prezzo, forma e composizione fanno bella mostra di sé negli stand a loro dedicati. A volte raggiungendo costi esorbitanti.
Il periodo di crisi ci spinge però a fare bene i conti, evitando le spese superflue e optando per le scelte più economiche.
Ma perché rinunciare all’aria di festa se è possibile addobbare la casa all’insegna del risparmio?
Riuniamo le boulè che abbiamo utilizzato per decorare l’albero l’anno precedente in eleganti ciotole e vasi di vetro, e con l’aggiunta di foglie e pigne, si potrà realizzare una raffinata decorazione per i mobili del soggiorno. Se invece le facciamo scivolare lungo fili d’angelo o cordoncini colorati, possiamo utilizzarle per decorare piante, lampadari e infissi di casa.
Sono tante le idee da utilizzare anche per decorare l’albero di Natale con fantasia e originalità, senza spendere un capitale.
Per chi si diletta con le mani, non c’è niente di meglio di realizzare da sé le decorazioni per l’abete. Basta mettersi in cucina e preparare biscotti o impasti di acqua, farina e sale. Occorrono stampi a tema natalizio, a forma di angelo, stella o di cuore ed un mattarello per stendere la pasta. E poi tempera per la pasta di sale e glassa di zucchero per i biscotti. I più piccoli potrebbero invece prepararli utilizzando un panetto di Das color creta.
Un’altra idea originale è quella di procurarsi dei palloncini piccoli gonfiabili, colla, colore acrilico, lucine e un po’ di carta da cucina. Basterà gonfiare i palloncini di uguale dimensione, stendervi sopra la colla, e attaccargli delle strisce di carta da cucina sino a coprire con due strati tutta la superficie. Appena sarà bene asciugato, occorrerà bucare il palloncino con uno spillo che andremo ad estrarre dopo aver creato un piccolo foro nella pallina di carta. Passeremo quindi una pennellata di oro acrilico sulla superficie, colorandone i rilievi e inseriremo le luci nel foro della pallina. Ed ecco che le palline di cartapesta illuminate son pronte per essere appese sull’albero o a decoro di una libreria.
Altrimenti potremmo realizzare con la pasta angioletti d’oro o d’argento, per decorare l’albero e il presepe e da utilizzare anche come semplice segnaposto. Occorrono rigatoni per simulare il corpo dell’angelo e pasta a forma di farfalla e di ruota. Con la prima realizzeremo le ali da fissare a metà altezza del rigatone e con l’altra la corona. Per fare la testa dell’angelo va bene una nocciola o il Das opportunamente modellato. Dopo averli fissati tra loro con la colla, diamoci una spruzzata di colore spray. Per rendere l’idea di un bel segnaposto, possiamo utilizzare un batuffolo di cotone da fissare alla base dell’angioletto a mo’ di nuvoletta e aggiungere una foglia di alloro con su scritto il nome del commensale con un pennarello d’oro.

natale-originale-costa-poco-risparmiare-sulle-decorazioni

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>