Come montare un parquet Ikea

Quali sono i passi da seguire per montare un parquet Ikea?

Abbiamo a che fare con un pavimento realizzato con un truciolato caratterizzato da grana molto fine ad elevata densità. Sopra al listello è collocata una fotografia ad alta definizione, sovrastata a sua volta da una lamina trasparente particolarmente resistente. Nella parte sottostante, invece, è presente una lamina contro-bilanciante, che permette di impedire che il pezzo si incurvi. Occorre sottolineare che i laminati del parquet presentano una struttura a incastro flottante, in maniera tale da potersi comprimere e dilatare a seconda delle esigenze.

Per quel che riguarda il montaggio, è necessario iniziare posizionando un tappetino sotto il pavimento, per creare uno spessore che eviti dislivelli. Nel caso in cui si desideri insonorizzare il parquet, il tappetino deve essere di fibra di vetro o sughero, rintracciabile senza problemi all’Ikea. Una volta acquistato, il parquet deve essere lasciato riposare per almeno quarantotto ore chiuso nella sua confezione: bisogna collocarlo nella stanza in cui sarà posizionato, per far sì che inizi ad abituarsi all’umidità e alla temperatura dell’ambiente; le contrazioni e le dilatazioni si ridurranno al minimo.
Il parquet, montandolo, va lasciato a una distanza di otto o dieci millimetri dal muro, per permettergli di dilatarsi senza correre il rischio che si incurvi. Uno spazio che in seguito potrà essere coperto, per esempio, con uno zoccolino.

Nel video vengono mostrati i passaggi per montare il parquet.
http://www.youtube.com/watch?v=KNvEHOjuy4M

Per procedere alla posa, sarà consigliabile comprare da Ikea l’apposito kit di montaggio, con le staffe necessarie per battere i listelli e i distanziometri per le pareti. I listelli dovrebbero essere collocati in senso perpendicolare alla finestra, così da permettere alla luce di mettere in evidenza le giunture corte e non le giunture lunghe. Una volta sistemato il primo listello, si potrà continuare aggiungendo gli altri listelli, eventualmente aiutandosi con un martello per l’incastro e con la staffa. Una volta giunti al muro, si dovrà tagliare il listello, con una troncatrice. In alternativa, si può utilizzare una sega circolare. Al fine di ridurre al minimo gli scarti, la seconda striscia potrà essere cominciata utilizzando il pezzo rimanente dalla prima striscia.
Il listello deve essere collocato in senso obliquo. Nel momento in cui ci si trova vicino al muro, è possibile aiutarsi con una staffa a esse. Infine, una volta completata la posa potrebbe essere necessario fissare il battiscopa, con silicone o clip apposite. In alternativa, si possono impiegare chiodini privi di testa o una colla speciale.
Naturalmente il battiscopa dovrà essere fissato non al pavimento, ma al muro.

ikea

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come raggiungere l’Ikea di Milano | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>