Come modificare le foto su Facebook

Se non siete soddisfatti delle foto che avete pubblicato sul vostro profilo Facebook oppure se volete renderle più simpatiche e originali, potete modificarle utilizzando alcune applicazioni on line.

Non occorre essere esperti, i programmi sono davvero alla portata di tutti, la cosa importante è ricordarsi sempre di salvare il proprio lavoro.

Per lavorare sulle proprie foto ci sono due possibilità: utilizzare lo stesso Facebook oppure rivolgersi ad applicazioni esterne al social network.

Se volete fare modifiche di base, tipo ruotare semplicemente l’immagine o cambiare alcune informazioni sulla foto, vi basterà entrare in Facebook sul vostro profilo e cliccare sull’icona foto (sotto l’immagine di copertina), dove ci sono le immagini che avete raccolto.

A questo punto, scegliete l’immagine da ritoccare e cliccate su modifica. Compilate ciò che vi viene proposto dal social network e salvate le informazioni.

Facebook consente una modifica basilare alle foto. Per “giocare” un po’ di più con le immagini oppure ritoccarle per renderle esteticamente più belle, ci sono applicazioni esterne a Facebook, molto pratiche.

Aviary Image Editor è un programma ottimo, da molti è considerato addirittura il miglior programma on line per le foto. Con Aviary si possono fare i famosi “ritocchi”. Se prendiamo un volto e vogliamo eliminare gli inestetismi della pelle ad esempio, per renderlo come un immagine patinata di copertina, si può fare.

Basta andare sulla pagina di Aviary e dare il permesso all’applicazione ad accedere al vostro album di foto. Anche in questo caso si seleziona la foto e si vanno ad applicare le modifiche che a dispetto di quelle di Facebook consentono di regolare la luminosità, il colore, la sfocatura ma soprattutto di aggiungere degli effetti speciali (clicca sull’icona Effects), Resize per riposizionarla, Frames per mettere delle cornici. Gli strumetnti di modifica di Aviary sono 14 in tutto. Per la luce ci sono gli effetti del famoso Instagram. Un altro effetto carino è quello degli Stikers, cioè, applicare delle etichette alla foto (baffi, occhiali, fumetti). Draw: per disegnare con un pennello sopra un’immagine. Text per aggiungere testi e didascalie.

Un’altra applicazione che potete utilizzare per le immagini si chiama Picmonkey. Anche in questo caso dovete dare l’autorizzazione all’app ad accedere ai vostri dati. Con questo programma potrete ad esempio utilizzare un nuovo strumento che da la possibilità di creare un collage. Le immagini vanno trascinate nella pagina di Picmonkey cliccandoci sopra. Si possono ravvicinare le foto, restringerle e allargarle, creando un puzzle di immagini. Si può anche modificare il colore della cornice e la sua forma.

facebook

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>